Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie B2: riscatto Normac AVB, la Serteco non prende nemmeno un set risultati

Secondo successo per la squadra di coach Mario Barigone, seconda sconfitta per le arancionere

Genova. Ieri, sabato 5 novembre, la Normac AVB è scesa in campo, davanti al pubblico amico, contro il Brembo Volley Team, decisa a riscattare la sconfitta subita sette giorni prima.

Il coach Mario Barigone schiera inizialmente il sestetto composto da Francesca Montinaro in regia, Francesca Mangiapane e Giulia Bilamour bande, Emanuela Gazzano e Sara Scurzoni centrali, Silvia Truffa opposto mentre Silvia Bulla è il libero.

La partita si avvia subito sui binari giusti per le locali, con la squadra a giocare con grinta e determinazione; pochi gli errori nei fondamentali e con un muro difensivo che funziona molto bene. Nei primi due set in fase di battuta Giovanna Farina sostituisce Emanuela Gazzano, mentre Alessandra Turci entra in ricezione al posto di Silvia Truffa; questo proprio per sfruttare al meglio le caratteristiche tecniche delle due giovani giocatrici.

Dopo aver vinto i primi due set per 25 a 18, le genovesi chiudono i conti aggiudicandosi un terzo parziale più equilibrato, finito 25 a 22.

Visibilmente soddisfatto il presidente Carlo Mangiapane della bella vittoria, mentre Barigione ha evidenziato come le ragazze abbiano positivamente risposto sul campo dopo un’intensa e faticosa settimana di lavoro.

Prossimo impegno per la Normac AVB: sabato 12 novembre alle ore 21 contro le lombarde del Monza Sanda Volley a Brugherio.

Trasferta a Milano negativa, invece, per la Serteco Volley School. Due volte vittoriose in casa, le arancionere hanno subito la seconda sconfitta lontano dalla loro palestra.

Una Bracco Pro Patria Milano ancora a secco di punti ha sfoderato un’ottima prestazione, sorprendendo le ragazze condotte da Renato Spirito. Alle genovesi è sempre mancata la freddezza necessaria nei frangenti decisivi. Le giovanissime milanesi, al contrario, sono state più lucide e determinate nelle fasi finali dei tre set, aggiudicandoseli tutti con uno scarto ridotto: 27-25, 25-22, 26-24.

Renato Spirito ha schierato ad inizio match la formazione con cui la Serteco è scesa in campo in tutti e tre i precedenti incontri: Giulia Stasi al palleggio, in diagonale con Roberta Rossi, il capitano Maurizia Caporaso ed Ester Talamazzi di banda, Marlene Mwehu e Irene Fontana al centro, Cecilia Perata libero. Durante la partita hanno messo piede in campo quasi tutte le ragazze della rosa: Martina De Marco, autrice di 8 punti, Valeria Villa, Teresa Bernabè, Aurora Montedoro e Chiara Poggi.

Pesano, nel bilancio del match, i 14 errori diretti in ricezione, una scarsa percentuale in attacco anche quando la ricezione ha funzionato e l’incapacità di contenere a muro le sfuriate delle milanesi.

Mentre la Normac AVB risale in sesta posizione, la Serteco scende in settima e sabato 12 novembre alle ore 18 ospiterà la Foppapedretti Bergamo.