Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: debutto vincente per Lavagna, sconfitte tutte le altre risultati

Il Chiavari perde di misura il derby con i biancoblù; a secco anche Crocera Stadium, Sori e Camogli

Sori. Ha preso il via la Serie A2 maschile. Quest’anno sono cinque le squadre di Genova e provincia coinvolte nel girone Nord, una in meno rispetto alla scorsa stagione.

Esordio con vittoria per il Lavagna, che ha avuto la meglio di misura sul Chiavari. Sconfitte Crocera Stadium, Sori e Camogli.

Riviamo gli incontri nei resoconti redatti dalla Fin.

Rari Nantes Sori – Promogest 8-12

La Promogest passa a Sori, grazie al decisivo break negli utlimi quattro minuti di gioco. Equilibrio nella prima frazione che termina sul 3-3. Nel secondo periodo accade tutto in avvio: sardi avanti 4-3 con Calli; il ligure Cotella realizza il 4-4 e l’ex Vuleta il 5-4 Promogest con cui le squadre vanno all’intervallo lungo. Reazione dei padroni di casa che con capitan Digiesi ed Elefante si portano avanti 6-5. Una tripletta dello scatenato Vuleta (sei gol in totale) consente alla squadra di Pettinau di tornare in vantaggio e chiudere sull’8-7 il terzo periodo. Dopo una serie di schermaglie, l’allungo decisivo della squadra in calottina blu: Calli, Postiglione e Mugnaini superano per tre volte consecutive Agostini per l’8-12 finale.

Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante 1, Rezzano, Megna 2, Froda, Stagno, Digiesi 1, Percoco 1, Tenco, Cotella 2, Giaco, Loomis 1, Zunino. All. Cipollina.
Promogest: Cavo, Reale, Licata, Mugnaini 2, Cannas, Pellerano, Pagliara, Vuleta 6, Deidda, Cambiaso 1, Calli 2, Russo, Postiglione 1. All. Pettinau.
Arbitri: Bensaia e Valdettaro
Note: parziali 3-3, 1-2, 3-3, 1-4. Superiorità numeriche: Sori 3/12 + un rigore, Promogest 5/13. Usciti per limite di falli Pagliara (P), e Vulera (P), del quarto periodo. Espulso per gioco scorretto Mugnaini (P) nel quarto tempo.

Rari Nantes Florentia – Crocera Stadium 14-11

Partita ricca di gol alla Nannini che ha appena ospitato il Setterosa. La Florentia rompe l’equilibrio con Astarita che piazza una tripletta nel secondo tempo allungando sul +2 a metà partita. Nel terzo quarto i gigliati producono il massimo sforzo con Tomasic, Coppoli e ancora con Astarita (autore di una sestina finale), che mandano sul 10-5. La tripletta di Congiu tiene in vita la Crocera che nel quarto periodo torna sul -3 con Tortora. Il terzo gol di Andrea Di Fulvio e il gol di Astarita spengono le speranze degli ospiti, che chiudono il tabellino con il gol di Fulcheris.

Rari Nantes Florentia: Cicali, Generini 1, Cranco, Coppoli 2, Panerai, Colombo 1, Bosazzi, Dani, Turchini, Tomasic 2, Astarita 5, Di Fulvio 3, Sanma. All. De Magistris
Crocera Stadium: Foroni Lo Faro, Pedrini 2, Giordano 2, Maiocchi, Congiu 3, Bardi, Marenco, Tortora 1, Fulcheris 2, Dellepiane, Bavassano, Davassani, Fulcheris 1. All. Damonte
Arbitri: Paoletti e Polimeni
Note:parziali 4-3, 3-2, 5-4, 2-2. Superiorità numeriche: Florentia 5/9, Crocera 3/12. Uscito per limite di falli a 4’48 del quarto tempo A. Fulcheris (C).

Lavagna 90 – Chiavari Nuoto 9-8

Un gol di Agostini a settanta secondi dalla sirena consente alla Lavagna 90 Dimeglio di battere 9-8 la Chiavari Nuoto. Primo tempo double face: ospiti avanti 3-0 con Barrile, Dainese e Marciano; rimonta dei padroni di casa targata Cimarosti, Oneto e Casazza. Nella seconda frazione regna ancora la parità assoluta grazie alla doppietta di Agostini che annulla il tentativo di fuga da parte della Chiavari. La squadra allenata da Mangiante trova il vantaggio nel terzo quarto grazie alle reti di Ghio e Prian che segna il 7-6 di fine tempo. Casazza pareggia, ma Cimarosti porta ancora avanti gli ospiti. Casazza riequilibra i conti, ma Marciano dà il nuovo ed ultimo vantaggio al Chiavari. Il nuovo pareggio di Cimarosti (doppietta) rilancia le speranze dei padroni di casa che passano poi nel convulso finale.

Lavagna 90: Graffigna, Bassani, Luce, Pedroni, Oneto 1, Cimarosti 2, Magistrini, Agostini 3, Cotella, Martini, Governari, Parisi 1 (1 rig.), Casazza 2. All. Risso
Chiavari Nuoto: Massaro, Ghio 1, Dainese 1, Prian 1, Oliva, Barrile 2, Marciano 3 (1 rig.), Vaccarezza, Raineri, Botto , Croce, Giusti, Barattini. All. Mangiante
Arbitri: D. Bianco e Piano
Note: parziali 3-3, 2-2, 1-2, 3-1. Espulso per proteste Martini (L) nel secondo tempo. Uscito per limite di falli Raineri (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 Dimeglio 3/16 + un rigore, Chiavari Nuoto 5/12 + un rigore.

Rari Nantes Camogli – Rari Nantes Imperia 9-12

Il Camogli parte subito con il piede sull’acceleratore portandosi sul 3-0 nei primi nove minuti di gioco. Gli ospiti non si perdono d’animo e Corio firma la prima rete dell’Imperia, che completa la rimonta con Filippo Rocchi (4-4) a poco meno di un minuto dall’intervallo lungo. Si rivela decisivo il break di 4-0 piazzato dagli uomini di Pisano tra il terzo e il quarto periodo, che porta gli ospiti dal meno uno al 10-7. La formazione di coach Magalotti accorcia con Gatti e Antonucci fino al 9-10, ma Corio e subito dopo Giacomo Rocchi spengono definitivamente le speranze di rimonta dei padroni di casa.

Rari Nantes Camogli: Celli, Bisso Lore, Iaci, Antonucci 2, Federici 1, Daniele, Guenna, Solari, Cocchiere 1, Gatti 2, Molinelli 2, Molfino J, Caliogna 1. All. Daniele Magalotti.
Rari Nantes Imperia: Conti 1, Mensi 1, Ramone 1, Rocchi 1, Grossi 1, Tabbiani 1, Durante 1, Corio 1, Novara 1, Somà 1, Rocchi 1, Cesini 1, Merano 1. All. Andrea Pisano.
Arbitri: Baretta e Savarese
Note: parziali 2-0, 3-4, 2-5, 2-3. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 6/18 + un rigore fallito, RN Imperia 57 6/18 + 4 rigori di cui due falliti. Usciti pe rlimite di falli Solari (C), Guenna (I), Novara (I), Mensi (I) nel quarto periodo. Espulsi per gioco scorretto Cesini (I) e Molinelli (C) a 3.04 del quarto tempo.

Nella foto (Mauro Celli): la Rari Nantes Camogli.