Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Giorgio del Porto, nuove importanti commesse per le riparazioni navali

Genova. San Giorgio del Porto si è aggiudicata una nuova commessa da Emas Chiyoda Subsea, società singaporiana/giapponese per installazioni offshore, con società affiliate in tutto il mondo.

Il lavoro prevede importanti attività di manutenzione per due mezzi off-shore: il Lewek Connector e il Lewek Constellation. Il primo, lungo 157 metri e largo 32 e giunto oggi a Genova, è un mezzo navale per la costruzione e le installazioni nell’ambito off-shore. I lavori di manutenzione e preparazione per le future operazioni dureranno all’incirca due mesi. Il Lewek Constellation, un posa tubi – sia rigidi che flessibili – nonché posa cavi lungo 178 metri e largo 46, invece raggiungerà i cantieri domani, giovedì 17, dove si tratterrà per interventi simili al Lewek Connector.

“Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare a Genova due commesse di questa importanza. La fiducia dimostrataci è una conferma della qualità del nostro lavoro e del made-in-Italy, apprezzato anche a livello internazionale” ha affermato Ferdinando Garrè, amministratore delegato di San Giorgio del Porto, parte del Gruppo Genova Industrie Navali.

“Abbiamo scelto i cantieri San Giorgio del Porto per la loro riconosciuta professionalità e gli alti standard qualitativi e di sicurezza. Ci auguriamo che questo momento rappresenti solo l’inizio di un rapporto solido e duraturo”, ha commentato Tiziano Zarbo, Senior Vice President Global Vessel and Asset di Emas Chiyoda Subsea.