Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, Nicolas Albarello è il nuovo sindaco dei ragazzi

Più informazioni su

E’ Nicolas Albarello il nuovo Sindaco dei ragazzi della città di Recco. Succede al collega Francesco Lauretta con la maggioranza assoluta dei voti, espressi dal Consiglio Comunale dei Ragazzi composto da 20 studenti della scuola primaria e secondaria.

“Vorrei portare a termine il progetto dell’orto sinergico con l’aiuto di tutte le classi e professori. Nonni compresi”, parte subito in quarta il giovane Primo Cittadino e tiene il discorso di insediamento davanti a una Sala Consiliare davvero gremita di giovani, ragazzi e genitori insieme a famiglie. Non c’è posto per tutti da quanti sono i partecipanti, tanto che alcuni sono costretti a godersi lo spettacolo dal corridoio.

“Cercherò di essere presente a tutte le iniziative, anche se a volte dovrò delegare; non posso lasciare di certo la mia squadra di rugby – confessa con un sorriso sincero il giovane sindaco – Coinvolgere tutti i ragazzi a fare sport e creare laboratori in cui insegnare tutte le discipline tra cui beach soccer o beach volley. E rugby naturalmente”. Idee chiare, mens sana in corpore sano per dirlo alla latina e viso pulito. “Mi ero stufato di restare a guardare – conclude il Sindaco Abarello – Volevo partecipare e far sentire la mia voce. Nel mio programma sono stato sincero, sono stato me stesso e ho detto ciò che pensavo”.

Un grande successo, a tutti gli effetti e sotto ogni punto di vista; questa è stata l’iniziativa di un’Amministrazione fatta dai ragazzi in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Un evento fortemente voluto dal Comune stesso e che da ormai tanti anni è appuntamento fisso.
I venti condidati sindaco hanno illustrato le proprie idee, hanno sottolineato i personali principi e sono stati seguiti con attenzione dal Primo Cittadino Dario Capurro, dal suo vice Gian Luca Buccilli, dall’asessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Rotunno e dalla delegata all’Istruzione – nonché braccio e mente operativo dell’evento – Caterina Peragallo: “Sono molto soddisfatta, i temi spiegati dai ragazzi sono stati tutti davvero precisi e puntuali. Hanno toccato tematiche importanti, sono fiera di loro”.

Alla fine della seduta e dopo la proclamazione ufficiale di Nicolas Abarello a Sindaco, tutta la sala si è trasferita in piazza Nicoloso da Recco – proprio davanti al palazzo comunale – dove tutti i bimbi hanno fatto volare 150 palloncini dell’Unicef al suono delle sirene delle autoambulanze della Croce Verde: ognuno con un messaggio di pace, di libertà o di speranza.

Si continua oggi pomeriggio e domani con laboratori di chimica, incontri culturali e ludici; tutti rivolti ai più giovani.