Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Rapallo il pellegrinaggio della Madonna di Fatima foto

Rapallo. E’ giunta questa mattina, alle 10, a bordo del battello che ha attraccato al molo centrale del lungomare di Rapallo, l’effigie di Nostra Signora di Fatima: una visita, quella della Sacra Immagine della Vergine, che coinvolge in questi giorni la Diocesi di Chiavari in occasione del Centenario delle Apparizioni, avvenute nel 1917.

Tantissime, le persone accorse sul lungomare per accogliere la Madonna Pellegrina di Fatima. In testa i volontari dell’Unitalsi, che accompagnano l’effigie della Vergine nel pellegrinaggio in Liguria. Ed ecco poi il Vescovo di Chiavari, Monsignor Alberto Tanasini, accompagnato dai parroci cittadini. E ancora, i rappresentanti delle civiche amministrazioni: per Rapallo, tra gli altri, il sindaco Carlo Bagnasco, il vicesindaco Pier Giorgio Brigati e il presidente del consiglio Comunale Mentore Campodonico. Presenti anche i vicini Comuni di Santa Margherita e Portofino, rappresentati rispettivamente dai vicesindaci Emanuele Cozzio (accompagnato dall’assessore Beatrice Tassara) e Giorgio D’Alia. Numerosi anche gli esponenti delle autorità militari, delle Confraternite, delle associazioni di volontariato e dei Sestieri rapallesi.

I piccoli alunni delle scuole cattoliche cittadine hanno reso omaggio alla Madonna intonando alcuni brani presso il Chiosco della Musica. Da qui, i fedeli si sono diretti processionalmente verso la Basilica dei Santi Gervasio e Protasio, dove il Vescovo diocesano ha officiato la Messa assieme agli altri parroci. “In una città che si gloria di essere mariana e in una terra devota a Maria ci troviamo ad accogliere l’Immagine della Madonna di Fatima – ha detto mons. Tanasini nell’omelia – La presenza dei rappresentanti dei Comuni di Rapallo, Santa Margherita e Portofino a questo avvenimento è particolarmente significativa. Il pellegrinaggio nel nostro territorio ricorda che Nostra Signora di Fatima apparve in un momento cruciale della storia d’Europa, che è anche la nostra storia: il 1917. Oggi come allora c’è bisogno della Sua intercessione”.

“Rapallo vanta una profonda tradizione mariana: qui, il 2 luglio 1557, apparve la Madonna di Montallegro e la “M” mariana è posta al centro dello Stemma della Città – sottolinea il sindaco Carlo Bagnasco – Le tantissime persone presenti e l’allegria dei bambini delle scuole, felici nell’intonare canti e sventolare gagliardetti in omaggio a N.S. di Fatima, sono prova di una comunità solida e unita, a cui sono orgoglioso di appartenere”.