Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Rapallo la spunta sul Pescara ed ottiene i primi 3 punti risultati

Gialloblù vittoriose di misura

Rapallo. Partita dura e sofferta, ma alla fine il Rapallo porta a casa i primi 3 punti in campionato avendo la meglio sul Pescara nel match valevole per la 4ª giornata. La partita si è giocata senza pubblico: gli spettatori non sono stati ammessi nell’impianto per allerta meteo.

Primo tempo. Apre le marcature la squadra ospite dopo 30 secondi di gioco con Apilongo; pareggia poco dopo Jakie Kohli in superiorità. Avanti ancora le abruzzesi con la seconda rete di Apilongo. Replica la canadese del Rapallo, Kohli, per il 2-2. Scatenata Apilongo: beduina al centro che spiazza Lavi. Rapallo che fatica in difesa e lascia spazio ancora alla manovra biancoazzurra e la numero 2 del Pescara non sbaglia: 2-4 e si chiude il parziale.

Secondo tempo. Il portiere del Pescara Nigro commette fallo su Kohli ed è rigore per il Rapallo, lo trasforma Gragnolati. Ancora Gragnolati in superiorità fa 4-4. Rapallo in vantaggio a 2’16” con una bella controfuga di Avegno, colomba e gol del 5-4. Gialloblù a +2 con Nicole Zanetta che sfrutta l’uomo in più a 3’04”. Accorcia la cinese Koide in superiorità. Il Rapallo torna sul doppio vantaggio con la rete di Kohli in superiorità, poi Perna per il Pescara e Gragnolati su rigore per le liguri portano il risultato sull’8-6 prima del cambio campo.

Terzo tempo, ancora avanti il Rapallo con Arianna Gragnolati, palombella che si insacca alle spalle di Nigro: 9-6. La grinta della numero 3 gialloblù si ripropone poco dopo per il 10-6 in superiorità. Poi c’è un calo di concentrazione per la formazione di mister Antonucci e costa caro. Quattro gol del Pescara in sequenza (Ranalli, De Vincentiis e doppietta di Apilongo) e si va al quarto tempo sul 10 a 10.

Nel quarto tempo le squadre iniziano a perdere pedine importanti, visto l’elevatissimo numero di falli gravi fischiati. Arriva il sorpasso della squadra ospite con Chiara Ranalli in superiorità. Finalmente le gialloblù si sbloccano, uomo in più propizio per il gol di Zanetta. Chiude il match il gol di Kohli che dà la vittoria alle padrone di casa per 12 a 11.

E’ stata una partita dai tre volti – commenta a fine match il tecnico del Rapallo, Luca Antonucci –. Siamo partiti sotto, abbiamo reagito bene nella parte centrale del match, sul finale qualche errore di troppo ha fatto rientrare il Pescara in partita ma siamo riusciti a spuntarla. La reazione che avevo chiesto in settimana alle ragazze è arrivata, così come tre punti importantissimi per la classifica e per il morale“.

Il tabellino:
Rapallo Pallanuoto – Pescara 12-11
(Parziali: 2-4, 6-2, 2-4, 2-1)
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 2, Gragnolati 5, Avegno 1, Alvarez, Repetto, Kohli 4, S. Criscuolo, Mori, C. Criscuolo, Cotti, Gagliardi, Bacigalupo. All. Antonucci.
Pescara: Nigro, Apilongo 6, Vidonis, Invernizzi, Ranalli 3, Koide 1, Cellucci, Giordano, Perna, De Vincentiis 1, Colletta, Zhang, Maiorino. All. Cianfrone.
Arbitri: Romolini e Savarese.
Note. Uscite per limite di falli: Zhang e Perna nel terzo tempo, Gragnolati, Avegno, Cotti e Apilongo nel quarto tempo. Superiorita numeriche: Rapallo 5 su 18 più 2 rigori segnati, Pescara 4 su 16.