Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Quinto, primo punto in Serie A1 con qualche rimpianto risultati

I biancorossi non riescono a capitalizzare il vantaggio di 2 reti raggiunto al termine del terzo tempo

Genova. Davanti ad un pubblico numerosissimo e al sindaco Marco Doria, il Genova Quinto B&B Assicurazioni conquista il primo punto della sua esperienza in Serie A1, pareggiando 9-9 nella piscina di Albaro contro la Roma Vis Nova.

Qualche rimpianto c’è per i biancorossi, che avevano iniziato il quarto e ultimo tempo in vantaggio di due reti dopo una partita tiratissima e giocata colpo su colpo, ma poi si sono fatti rimontare e superare dalla formazione capitolina per siglare il gol del definitivo pareggio con Aksentijevic a pochi secondi dalla sirena.

A caldo mi viene da dire che si tratta di due punti persi – commenta l’allenatore Marco Paganuzzi –. Abbiamo sempre avuto in mano la partita e abbiamo avuto diverse occasioni per andare anche in vantaggio di tre reti, fra controfughe e superiorità numeriche. Nel finale abbiamo avuto un po’ il braccino corto, è subentrata un po’ di paura di vincere e allora ci portiamo a casa un punto comunque positivo. Ho visto una squadra che ha fame di vincere e che si sta confermando nel suo trend di crescita, questo ci dice che siamo sulla strada giusta. Continueremo a lavorare in questo modo, con amichevoli di alto livello anche fuori Genova come a Savona, Busto Arsizio e Torino per migliorarci ancora e continuare a poter dire la nostra in questo campionato”.

Quasi la metà delle reti sono state segnate nel primo tempo. Gli ospiti vanno in vantaggio due volte, con Migliorati e Vittorioso, cui rispondono Brambilla Di Civesio e Primorac, quest’ultimo autore del primo gol in superiorità. Brambilla Di Civesio porta per la prima volta avanti in Quinto; immediato il pareggio di Pappacena. Nell’ultimo minuto va a bersaglio Eskert e i biancorossi chiudono la prima frazione sopra di un gol.

Il secondo tempo è di marca romana. Vittorioso e Migliorati, entrambi in superiorità, e Pappacena su rigore spingono i giallorossi sul +2. Ci pensa Brambilla Di Civesio a tenere a galla i locali.

Il terzo quarto è perfetto per i biancorossi: nessun gol subito e le reti di Brambilla Di Civesio, Amelio e Bittarello sembrano indirizzare la partita sui binari favorevoli ai genovesi. Ma non basta. Nell’ultimo tempo sale in cattedra Gianni che realizza una tripletta, trasformando altrettante azioni con l’uomo in più. La rete di Aksentijevic a 9 secondi dal termine evita al Quinto l’amarezza della sconfitta.

Il tabellino:
Genova Quinto B&B Assicurazioni – Roma Vis Nova 9-9
(Parziali: 4-3, 1-3, 3-0, 1-3)
Genova Quinto B&B Assicurazioni: Scanu, Eskert 1, A. Brambilla Di Civesio 4, Primorac 1, Turbati, F. Brambilla Di Civesio, Amelio 1, Palmieri, Boero, Bittarello 1, Spigno, Aksentijevic 1, Gianoglio. All. Paganuzzi.
Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi, Pappacena 2, Delas, Gianni 3, Bitadze, Jerkovic, Vittorioso 2, Vitola, Gobbi, Briganti, Migliorati 2, Brandoni. All. Ciocchetti.
Arbitri: Calabro e Fusco.
Note. Usciti per tre falli A. Brambilla Di Civesio e Pappacena nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 3 su 7, Roma Vis Nova 5 su 8 più 2 rigori segnati.