Il colpo

Pegli, maxi truffa ad anziano: bottino da 50 mila euro

polizia

Un falso tecnico si è presentato a casa della vittima, un uomo di circa 80 anni, dicendo di essere stato mandato dall’amministratore per verificare le valvole dei termosifoni. Il truffatore ha azionato un rilevatore e ha detto all’anziano che c’erano delle perdite.

Lo ha invitato a mettere soldi e gioielli sotto al cuscino e poi gli ha detto di andare in cucina ad aprire l’acqua. Dopo un po’ ha detto di dovere andare a prendere un attrezzo in macchina ed è sparito con soldi, gioielli e orologi preziosi.

La stessa tecnica, ma commessa da una persona diversa stando alla descrizione fornita dalle vittime, è stata usata in via Crespi, ad Albaro, dove una coppia di anziani coniugi è stata rapinata
di soldi e gioielli per un valore di circa 13 mila euro. Sui due episodi indaga la polizia.

Più informazioni
leggi anche
Polizia
La storia
Arenzano, il milionario benefattore Faccincani truffato per mezzo milione di euro
truffa Anziani
Finti avvocati
“Suo figlio ha avuto un incidente, è stato arrestato”: anziana truffata a San Fruttuoso
macchina
A genova
“Apri un conto a tuo nome e dammi la carta”: denunciato per truffa e violenza privata
Arresto carabinieri
Ieri
Mignanego, anziana truffata da due uomini: scappano con 20 mila euro