Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Marina di Sestri, tentato omicidio sulla “Signora del vento”: arrestato marinaio foto

L’aggressore si denudava, cercava di masturbarsi, leccava il sangue per poi sputarlo, picchiava la testa e cercava di mordere gli agenti

Più informazioni su

Genova. Quando gli agenti delle volanti sono saliti a bordo della nave “Signora del Vento” ormeggiata alla Marina di Sestri, l’aggressione si era appena compiuta. La vittima era in sala medica in attesa dell’ambulanza e il responsabile dell’accoltellamento era completamente fuori di sé.

Tutto è cominciato intorno alle 18,30 quando alcuni testimoni hanno sentito provenire delle urla dalla zona riservata agli alloggi del personale di bordo. Subito accorsi hanno trovato un loro collega, di nazionalità indonesiana, coperto di sangue che cercava disperatamente di difendersi dalla furia di un connazionale che, con un coltello da marinaio, lo aveva colpito alla fronte, al collo, alle mani, all’addome.

Con non poche difficoltà i tre uomini riuscivano a disarmare l’aggressore indemoniato permettendo alla vittima di allontanarsi e salvarsi. I poliziotti, arrivati immediatamente sul posto, hanno trovato l’uomo che gridava frasi incomprensibili, si denudava, cercava di masturbarsi, leccava il sangue dal pavimento per poi sputarlo, picchiava la testa per terra tanto da procurarsi una microfrattura alla fronte, cercava di mordere gli agenti che faticosamente cercavano di contenerlo. E’ dovuta intervenire una pattuglia medica per sedarlo e permetterne l’accompagnamento in ospedale, dove è tuttora piantonato.

L’uomo, 33 anni, è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni aggravate gravissime.

La vittima, 37 anni, è ricoverata in ospedale a causa dei fendenti ricevuti, che grazie alla sua strenua difesa non sono andati in profondità, ma che gli lasceranno cicatrici permanenti.