Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco sbriga il compitino liquidando la Lazio risultati fotogallery

La capolista non ha difficoltà nel vincere il testacoda con la Lazio

Camogli. Sesta giornata di campionato senza sorprese per la Pro Recco: la squadra campione d’Italia vince in casa contro la Lazio per 11 a 4 e mantiene il comando solitario.

A Camogli mister Vujasinovic lascia a riposo Tempesti, Sukno e Mandic. La formazione ospite, ultima in classifica e ancora senza punti, non può far paura. L’allenatore recchelino lancia il giovane Marco Garaventa, under 17, all’esordio assoluto tra i grandi.

Partenza sprint con le due squadre che rispondono colpo su colpo: il primo parziale finisce 3-3 con una palombella meravigliosa di Figlioli e due reti di Cannella.

Nei successivi otto minuti i biancocelesti ingranano grazie ai giovani Bruni, lanciato a rete davanti a Correggia, e Alesiani autore di un bolide su cui il numero 1 capitolino non può nulla. Ivovic a 43 secondi dalla fine allunga sul 6-3.

È lo scatto che decide il match perché al cambio campo la Pro Recco macina gioco e si porta sul +6 con Fondelli, Bruni (fantastica la sua beduina) e Di Somma. Solo a 2 minuti e mezzo dal termine, dopo tredici minuti senza subire reti, Volarevic è costretto ad inchinarsi a Tulli.

Nell’ultimo tempo trovano il gol Di Fulvio e Fondelli, mentre la rete più attesa dal pubblico, quella di Garaventa, non arriva.

“Un grande onore giocare con questi fenomeni – racconta il centroboa del 2001 –. Prima del match ero un po’agitato ma tutti mi hanno aiutato, consigliandomi e coinvolgendomi. In partita poi hanno cercato di mettermi nelle condizioni di tirare, peccato per il palo che ho preso. Il giocatore a cui mi ispiro? Sandro Calcaterra”.

Il tabellino:
Pro Recco – Lazio Nuoto 11-4
(Parziali: 3-3, 3-0, 3-1, 2-0)
Pro Recco: Volarevic, F. Di Fulvio 1, Bruni 2, Figlioli 1, Fondelli 3, E. Di Somma 1, Alesiani 1, Echenique 1, Figari, Bodegas, Garaventa, A. Ivovic 1, Dufour. All. Vujasinovic.
Lazio: Correggia, Tulli 1, Colosimo 1, Ambrosini, Vitale, Narciso, Giorgi, Cannella 2, Moroli, De Vena, Maddaluno, Mele, Bacciafava. All. Tafuro
Arbitri: L. Bianco e R. Carmignani.
Note. Usciti per tre falli: nessuno. Superiorità numeriche: Pro Recco 0 su 3, Lazio 0 su 3.