Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Grecale ligure”: la Dia di Genova sequestra beni per un valore di 10 milioni di euro

Più informazioni su

Genova. Il personale del Centro Operativo di Genova della Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione ad un’ordinanza di sequestro preventivo di beni emessa dal Tribunale di Piacenza, nell’ambito dell’operazione denominata “Grecale Ligure”.

L’odierno provvedimento ha riguardato le quote di una società, con sede a Prato, che gestiva una nota casa di riposo, per un valore di oltre 10 milioni di euro. Nello stesso contesto, la polizia romena, ha tratto in arresto un romeno di 39 anni colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Piacenza in data 6 ottobre  e da successivo Mandato di Arresto Europeo, come partecipe di un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione dei reati di bancarotta fraudolenta, riciclaggio e trasferimento fraudolento di valori.

In passato, la Dia genovese aveva già eseguito, nel corso della stessa operazione, numerosi sequestri preventivi di società e beni aziendali, conti correnti, fabbricati, beni immobili e mobili registrati, tutti illecitamente accumulati e riconducibili alla disponibilità degli indagati, situati nelle province di La Spezia, Massa Carrara, Milano, Piacenza, Prato, Lodi e Siena per un valore stimato di oltre 150 milioni di euro.