Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giovani calciatori picchiano ragazzo sul treno: traditi dalle borse

La vittima voleva dividere i due, che avevano iniziato a litigare

Genova. Calci e pugni sul treno che li riportava a casa dopo l’allenamento. E’ accaduto nella serata di venerdì scorso: alla fine un ragazzo, che voleva sedare la lite, ha rimediato una prognosi di 30 giorni.

E’ così che a finire nei guai sono stati due ragazzini, baby calciatori per una squadra del Tigullio. I due hanno iniziato a litigare e un ragazzo più grande si è messo in mezzo cercando di calmare gli animi: la risposta dei contendenti lo ha fatto finire all’ospedale.

All’aggressione hanno assistito alcuni passeggeri: alla fine la Polfer è riuscita a risalire all’identità dei due aggressori grazie alle borse da calcio e alle foto sui cartellini. Davanti ai genitori, i due minorenni hanno confessato tutto. Ora dovranno rispondere di lesioni personali e omissione di soccorso.