Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, hotel al posto del carcere: la banca dati non perdona, arrestati

Più informazioni su

Genova. Invece del carcere, o in un altro caso del divieto di rientrare in Italia, una camera di albergo. Protagonisti due cittadini stranieri, “beccati” dalla polziia genovese, per due diverse segnalazioni.

Nella prima, sabato scorso, un tunisino di 34 anni è stato trovato in una camera di un albergo di via Prè nonostante avesse a carico due ordini di custodia cautelare in carcere, una emessa dal tribunale di San Remo della durata di 6 mesi ed una emessa dal tribunale di Lanciano della durata di 12 mesi. Per il 34enne, che è stato sorpreso in camera dagli agenti intervenuti in hotel, si sono spalancate le porte del carcere di Marassi.

Nella seconda, ieri pomeriggio, gli agenti hanno trovato in un hotel di Piazza Vittorio Veneto un albanese di 25 anni con a carico un’espulsione dal territorio nazionale con decreto del Questore di Aosta emesso e notificato nel dicembre del 2015. Gli agenti hanno arrestato l’uomo per essere rientrato in Italia nonostante ne avesse il divieto.

Il 25enne, che sarà processato nella mattinata odierna per direttissima, aveva anche cercato di rientrare sul territorio nel mese di settembre dalla Frontiera di Brindisi ma era stata respinto.