Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, controlli a tappeto: droga (negli slip) a Pegli, fast food chiuso e negozi multati a Pré foto

Genova. Controlli straordinari del territorio, a ponente, nel centro storico e nella zona del centro–levante, sono stati effettuati ieri dai poliziotti dei Commissariati Sestri Ponente, Prè e Foce-Sturla, con l’aiuto del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, in risposta alle specifiche criticità riscontrate nei diversi quartieri genovesi.

Nel ponente l’attività era mirata al contrasto dello spaccio di droga e reati contro il patrimonio e ha interessato la zona compresa tra le alture di Prà e il quartiere di Sestri Ponente.

Durante il servizio gli agenti hanno controllato i clienti di un bar di Lungomare Pegli, fra cui un tunisino di 29 anni pluripregiudicato anche per spaccio di droga, trovato in possesso di 5 involucri nascosti negli slip, con 1,53 grammi di cocaina e 1,2 grammi di eroina, nonché della somma di 570 euro in banconote di piccolo taglio. L’uomo è stato arrestato per spaccio e sarà giudicato con rito per direttissima.

Il servizio di pattugliamento nel centro storico, a cui hanno collaborato anche i militari dell’Arma dei Carabinieri e dell’Esercito Italiano e personale della Sezione Annona della Polizia Locale e della ASL3 Genovese, si è incentrato sul controllo degli esercizi commerciali e sul contrasto dei fenomeni dello spaccio di stupefacenti e del commercio dei prodotti contraffatti.

Complessivamente sono stati controllati otto esercizi nella zona di via Prè. Un fast food è stato chiuso per le pessime condizioni igienico-sanitarie e altri cinque sono stati sanzionati per varie violazioni. Tra i clienti identificati, tre cittadini senegalesi sono stati segnalati poiché irregolari, mentre un 28enne italiano è stato sanzionato per il possesso di 0,58 grammi di eroina.

L’attività serale è stata dedicata al contrasto dei reati predatori e dei fenomeni dei furti in appartamento nelle zone di Quarto, Borgoratti, Albaro e Foce. Complessivamente sono state identificate 40 persone e controllati 13 veicoli.