Frana a Quezzi, Regione: "Protezione civile a disposizione del Comune" - Genova 24
Messa in sicurezza

Frana a Quezzi, Regione: “Protezione civile a disposizione del Comune” fotogallery

Genova.“La Protezione Civile della Liguria ha dato tutta la sua disponibilità al Comune di Genova, nel caso ce ne fosse bisogno, per assistere gli sfollati e per dare il supporto tecnico necessario alle valutazioni tecniche sulla zona oggetto del cedimento che riterrà di fare”.

Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente e Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone a seguito della frana di via Fereggiano a Genova.

“La Sala Operativa della Protezione Civile – ha aggiunto Giampedrone – è stata informata dell’accaduto dai Vigili del Fuoco. Appena pervenuta la notizia mi sono subito messo in contatto con l’assessore comunale genovese Gianni Crivello, che coordina gli accertamenti tecnici da parte del comune. Il cedimento del muro di contenimento – ha concluso – parte da un terreno privato, sul quale l’amministrazione comunale stava proprio intervenendo in danno. Da una primissima valutazione, quanto accaduto appare del tutto indipendente rispetto all’ondata di maltempo dei giorni scorsi”.

leggi anche
frana quezzi via daneo
Sopralluogo
Frana a Quezzi: “Ecco come è stata costruita la città. Nessuno verrà abbandonato”
via daneo frana via portazza
Paura nella notte
La frana e il palazzo che minaccia di crollare: “Sembrava il terremoto, poi ci hanno fatto uscire”
Frana in via Daneo
Nella notte
Frana la collina tra via Daneo e Via Portazza, rientrano a casa tutti gli sfollati
Frana in via Daneo
Choc
Frane, “esodo” degli abitanti e demolizioni. Legambiente chiede misure drastiche
Frana in via Daneo
Genova
Frana a Quezzi, Crivello: “Chiesto cronoprogramma messa in sicurezza, sennò Comune procederà in danno”