Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, la serie positiva si interrompe a Terni risultati fotogallery

I biancocelesti non riescono a concretizzare le occasioni costruite e perdono 3 a 0

Più informazioni su

Chiavari. L’Entella non perdeva dal 24 settembre, quando cedette 2 a 1 a Modena contro il Carpi. Poi sono arrivati sette risultati positivi: quattro vittorie e tre pareggi.

Oggi la striscia dei chiavaresi è stata interrotta dalla Ternana, vittoriosa con un netto 3 a 0. I rossoverdi, pur non mostrando una evidente superiorità, hanno avuto un maggiore cinismo, riuscendo a colpire nei momenti giusti a differenza dell’Entella che non ha capitalizzato le azioni costruite.

La partita. Benito Carbone schiera la Ternana con il 4-3-1-2 con Aresti, Germoni, Valjent, Masi, Zanon, Di Noia, Petriccione, Defendi, Falletti, Avenatti, Palombi. In panchina siedono Di Gennaro, Contini, Sernicola, Della Giovanna, Bacinovic, Palumbo, Flavioni, Di Livio, Battista.

Il 4-3-1-2 di Breda vede in campo Iacobucci, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita, Moscati, Troiano, Belli, Tremolada, Masucci, Caputo. A disposizione Ayoub, Benedetti, Sini, Baraye, Costa Ferreira, Ammari, Gerli, Cutolo, Beretta.

Dirige la partita Daniele Martinelli della sezione di Roma 2, coadiuvato da Pasquale Cangiano (Napoli) e Manuel Robilotta (Sala Consilina); quarto uomo Daniele De Remigis (Teramo).

Si gioca allo stadio “Liberati” in una giornata grigia. Ternana subito in vantaggio, dopo poco più di 1 minuto: un contropiede di Falletti mette in moto Palombi, il quale dentro l’area fa partire un potente destro, deviazione di Pellizzer e Iacobucci è battuto.

La prima risposta dell’Entella arriva al quarto d’ora: cross di Belli per Caputo che nell’area piccola incorna di testa ma manda di poco a lato.

Al 20° buona occasione per Costa Ferreira che calcia bene dal limite ma alza di poco la mira. Cambio di fronte e Falletti in diagonale dal vertice dell’area calcia alto sopra la traversa.

Al 23° azione di Moscati sulla sinistra, cross basso al centro per Caputo anticipato in angolo da Valjent. Gli attacchi dei chiavaresi non sortiscono gli effetti sperati e al 25° la Ternana raddoppia: cross dalla sinistra di Falletti, colpo di testa di Avenatti che trafigge Iacobucci.

Al 34° viene ammonito Petriccione. I rossoverdi tengono saldamente la partita nelle loro mani. Al 38° ci prova Moscati su punizione: alta. Un paio di minuti dopo lo stesso Moscati esce dal campo, sostituito da Beretta. I biancocelesti passano al 4-3-3.

Sul finire del primo tempo altri due cartellini gialli all’indirizzo di giocatori locali, Aresti e Masi. Nel primo dei 2 minuti di recupero l’Entella ci prova ancora: schema su punizione che mette Caputo in condizione di calciare a rete, ma Masi in scivolata agevola l’intervento di Aresti che devia in angolo. Si va al riposo sul 2 a 0 per gli umbri.

Il secondo tempo si apre con una raffica di azioni da rete molto pericolose. Al 2° la Ternana sfiora il gol con Petriccione che conclude da distanza ravvicinata: miracolo di Iacobucci.

Al 4° grande occasione per Costa Ferreira che raccoglie un cross da destra, incrocia ma coglie il palo esterno della porta difesa da Aresti. Poco più tardi ancora Caputo, su cross basso di Berretta, non trova la deviazione da distanza ravvicinata.

Al 6° quarta ammonizione, nuovamente tra i locali: tocca a Defendi. Al 7° mischia in area ternana con Iacoponi che da pochi metri calcia a botta sicura trovando Aresti pronto alla risposta.

L’Entella insiste: al 18° sinistro a giro di Belli che termina di poco fuori. Al 19° cartellino giallo per Zanon. Poi, un cambio per parte: al 20° Di Noia sostituisce Palombi; al 23° Tremolada prende il posto di Ammari.

Al 24°, dopo aver subito per lunghi tratti l’Entella, la Ternana fa tris: Palombo crossa dalla sinistra e Avenatti, come nel primo tempo, è pronto ad intervenire con un colpo di testa anticipando Keita e mette la palla in rete.

Al 27° Breda termina i cambi: Sini entra per Keita. Al 31° tra i rossoverdi Sernicola prende il posto di Palumbo.

Al 40° contropiede di Falletti ad alleggerire la pressione improduttiva dell’Entella, il suo diagonale termina a lato.

Al 42° viene ammonito Belli. Nei 4 minuti di recupero si annotano un destro di Tremolada respinto in angolo da Aresti e l’ultima sostituzione: Di Livio per Defendi. Infine, l’ultimo pallone della partita riassume al meglio la giornata no dei chiavaresi: il calcio di punizione di Tremolada colpisce la traversa. Finisce 3 a 0 per la Ternana.

In classifica l’Entella scende in sesta posizione, alla pari con il Perugia. Ma restano ancora da disputare tre incontri di questa giornata e i chiavaresi devono giocare il recupero con l’Ascoli.

Venerdì 25 novembre alle ore 20,30 è in programma il derby ligure: Entella contro Spezia.