Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Capolinea 82, Rifondazione chiede commissione consiliare

Più informazioni su

Genova. Una commissione consiliare, aperta ai cittadini del quartiere, per discutere dello spostamento del capolinea del bus 82 e per cercare possibili soluzioni ad una situazione di forte disagio dei passeggeri. A chiederlo rifondazione comunità che ha pubblicato un messaggio nella pagina Facebook “Linea 82 difendiamola” dove sono affrontate le problematiche legate al nuovo assetto

“Sono passati alcuni giorni da iniziò della sperimentazione sosta alternativa al Capolinea – è scritto sul post – la novità ( che noi avevamo documentato nei giorni scorsi) è che l’82, una volta arrivato in Piazza SantaMaria, al capolinea, si ferma, scende i passeggeri, e lì aspetta i dieci, cinque minuti di stallo, prima di far manovra, portarsi sul lato dx della Piazza e salire i passeggeri, prima di ripartire.

“Ora gli Utenti debbono aspettare quei minuti in una piccola casupola lì a tergo, in una location esposta alle intemperie essendo il cucuzzolo di un nostrano bricco… mentre prima si poteva già salire sul mezzo in attesa, essendo il bus già in posizione di partenza. In alcune Città questo avviene da tempo, ma hanno una percentuale di utilizzo del bus sotto il 40% mentre Genova arriva al 70 %. Meriterebbero allora piu considerazione le esigenze di coloro che appartengono a questa percentuale invidiabile e virtuosa. Credo. Da parte di Amministratori Pubblici e privati.

“Chiederemo, come gruppo PRC – conclude il messaggio – che in una Commissione Municipale,sede opportuna ed aperta agli Abitanti interessati, venga affrontata la questione, dove i responsabili possano dare spiegazione e, assieme alle parti politiche rappresentative, confrontarsi su ipotesi, sperimentazioni, reali esigenze e soluzioni, dove poter ascoltare anche le esigente dell’utenza e dei privati, su attese, tempi, parcheggio”.