Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco vince a Cosenza: un successo dedicato a Eugenia risultati

Biancoazzurre in vetta insieme a SIS Roma e Messina

Bogliasco. Ritorno alla vittoria per le ragazze del Bogliasco che espugnano la piscina olimpica di Cosenza con un netto 7 a 3 e vanno a comporre un terzetto in vetta con Messina e SIS Roma. Prive di Eugenia Dufour, colpita nelle scorse ore dalla scomparsa della mamma, le biancoazzurre entrano in vasca determinate nel dedicare un successo alla compagna.

Gara in equilibrio solo fino al cambio vasca, con le liguri comunque avanti 2-1 all’intervallo lungo in virtù delle segnature di Millo nel primo tempo e di Maggi nel secondo, inframezzate dal momentaneo pareggio di Motta.

Già alla fine del terzo tempo però il vantaggio bogliaschino sembra incolmabile per le calabresi. A segno vanno ancora Millo e Maggi, oltre a Zimmerman e alla cosentina D’Amico.

Il divario aumenta ulteriormente nell’ultimo parziale grazie nuovamente a Zimmerman e a Cocchiere le cui reti vanificano il tentativo di rimonta accennato ad inizio tempo da Pomeri.

Questa vittoria è tutta per Eugenia – ha detto Mario Sinatra a fine gara, pensando a Dufour –. Dopo la brutta prestazione di sabato scorso, oggi ho visto la reazione che avevo chiesto. Siamo andati molto bene in difesa, giocando sempre con estrema attenzione. Sono soddisfatto. Ma come sempre ripeto che la nostra strada è ancora lunga”.

Il tabellino:
Cosenza Pallanuoto – Bogliasco Bene 3-7
(Parziali: 0-1, 1-1, 1-3, 1-2)
Cosenza Pallanuoto: Sotireli E., Citino G., Di Claudio L., De Mari R., Motta S., Niu G., D’Amico A. 1, Nicolai C., Pomeri F. 1, Presta C., Motta R. 1, De Cuia V., Manna A.
Bogliasco Bene: Falconi C., Viacava G., Zimmerman J. 2, Trucco F., Millo G. 2, Maggi E. 2, Rogondino R., Boero V., Rambaldi Guidasci G., Cocchiere A. 1, Frassinetti T., Malara C. All. Sinatra.
Arbitri: Petronilli e Scappini.
Note. Uscite per limite di falli D’Amico e Rambaldi Guidasci nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Cosenza 2 su 12, Bogliasco 3 su 9.