Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il ‘Black friday’ dei carabinieri: 2 arresti e 7 denunce, controllate 391 persone e 167 veicoli

Genova. Cinque ore di controlli a tutto campo, non solo in via Pré e ne centro storico genovese. L’operazione di ieri del Comando Provinciale Carabinieri di Genova (di cui la parte ‘visibile’ è stato il maxi controllo in via Pré) è stata un servizio coordinato in sinergia tra i vari reparti dipendenti, con l’impiego di unità cinofile, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’abuso di bevande alcoliche, al controllo del territorio e delle persone sottoposte ad obblighi imposti dall’autorità giudiziaria. Due le persone arrestate nel corso dell’operazione, un ecuadoriano di 23 anni, perché doveva scontare una pena detentiva di 3 anni 3 mesi e 27 giorni di reclusione per furto aggravato e una genovese di 25 anni che aveva appena rubato felpe per circa 200 euro

Sette le denunce a piede libero, di cui due per evasione (un marocchino di 25 anni e un italiano di 72, entrambi agli arresti domiciliari), un albanese di 26 anni che, ubriaco, ha provocato lesioni a un coetaneo per 24 giorni di prognosi. Altre tre denunce hanno riguardato persone che sono state trovate a Genova nonostante il divieto di dimora. Altre sette persone sono state segnalate come assuntori di sostanze stupefacenti. Altre a questo sono stati disposti 53 posti di controllo 167 mezzi controllati. -391 persone controllate ed identificate, di cui 119 stranieri;

Nell’operazione sono state impiegati complessivamente 82 militari.