Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bimba morta al Cep: aveva una patologia gastro-intestinale

Più informazioni su

Genova. La bimba di otto mesi, morta l’altro ieri sera nella sua casa del Cep sulle alture di Genova, aveva una patologia dell’apparato gastro intestinale che le avrebbe rallentato la crescita e che sarebbe la causa del decesso.

E’ quanto è emerso dall’autopsia eseguita questo pomeriggio dal medico legale Francesco Ventura. La piccola non mostrava segni di tipo traumatico per cui la morte sarebbe dovuta a cause naturali legate appunto alla patologia. Il pm Pier Carlo Di Gennaro, che indaga per omicidio colposo a carico di ignoti, vuole pero’ capire se la piccola era seguita correttamente e se i genitori fossero a conoscenza della patologia.

La famiglia era anche seguita dai servizi sociali del Comune di Genova.

Il pm indaga anche sulla tempistica dell’intervento dei medici del 118 che, secondo i genitori della piccola, sarebbero arrivati molto tardi rispetto alle prime chiamate.

Per questo il magistrato ha delegato la polizia giudiziaria di acquisire le telefonate alla centrale operativa del 118 e di cercare eventuali cartelle cliniche della bimba. Gli agenti delle volanti, intervenute sul posto perche’ il padre della
bambina stava aggredendo i medici quando sono arrivati, hanno trovato la casa in cui vivevano in “pessime condizioni igienico-sanitarie”. La bambina, inoltre, era abbondantemente sotto peso visto che pesava soltanto cinque chili e trecento
grammi.