Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tassa di soggiorno, bloccata dal Governo. Toti: “Un patto per lo sviluppo del turismo”

Liguria. “La tassa di soggiorno è al momento bloccata dal Governo che ha di fatto stoppato ogni imposizione fiscale aggiuntiva in tal senso”. Lo ha detto questa mattina il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che ha parlato della tassa al centro di aspre polemiche nel savonese con gli albergatori e gli imprenditori del turismo pronti a condurre una dura battaglia contro la possibile introduzione dell’imposta.

“Nel testo che il Governo presenterà al momento non è prevista la tassa di soggiorno – ribadisce ancora Toti -. Inoltre la sua introduzione dipende dai Comuni e non certo la Regione. In caso fosse possibile la nuova tassa allora chiederemo alle amministrazioni comunali di sottoscrivere con noi, in un protocollo d’intesa, un patto per lo sviluppo del turismo in modo da destinare la metà delle risorse per miglioramenti dell’accoglienza turistica e dei servizi per il turismo, con la Regione pronta a sostenere l’eventuale accordo con altri investimenti”.

“Personalmente sono sempre contrario all’introduzione di nuove tasse, se sono necessarie vanno indirizzate coerentemente con lo scopo per le quali sono state introdotte, anche se ripeto al momento la tassa di soggiorno mi pare una ipotesi molto lontano e non concreto” conclude il governatore ligure.