Quantcast
Serie a

Rugby: un coraggioso Cus Genova si arrende ai quotatissimi Mediceirisultati

Biancorossi battuti 12 a 19 al debutto casalingo; a metà gara il risultato era di parità

Genova. Una splendida giornata di sole ed un “Carlini” dagli spalti gremiti accolgono il Cus Genova Rugby per la prima partita casalinga della stagione; avversario di giornata i Medicei di Firenze.

Partono fortissimo i padroni di casa, che impostano subito il ritmo della partita con una difesa arrembante e molto aggressiva e prolungate azioni offensive per scardinare la difesa toscana.

La partita nella prima mezz’ora è saldamente in mano ai genovesi che riescono a varcare la linea di meta in due occasioni, all’8° con Dho e al 25° con Dell’Anno; Borzone trasforma una volta su due.

È sul 12-0, negli ultimi dieci minuti della prima frazione, che gli universitari alzano il piede dall’acceleratore e si espongono per la prima volta alle offensive degli avversari, i quali riescono a marcare anch’essi due volte impattando il punteggio sul 12-12 all’intervallo.

La ripresa inizia con un Cus Genova voglioso, forse fin troppo: un errore costa infatti a Cattaneo il cartellino giallo al 5°. I dieci minuti di superiorità numerica vengono sfruttati dai fiorentini che marcano all’11° con Furia, Newton trasforma ed è 12-19.

Da questo momento le due squadre iniziano a sfilacciarsi e cresce il numero degli errori, ma nessuno riesce ad approfittarne seriamente, tanto che l’incontro termina senza altre variazioni del punteggio.

Al Cus Genova è mancata solamente la vittoria. Tosh Askew ha dichiarato di esser soddisfatto della voglia e della determinazione messa in campo dai suoi ragazzi, nonchè dei miglioramenti rispetto alla settimana scorsa, pur tuttavia sottolineando come ci siano ancora diversi aspetti sui cui lavorare.

Il chiodo, l’onoreficenza spettante all’uomo del match, questa settimana è andato a Filippo Dell’Anno. Infine, da parte di tutti un augurio è andato a Luca Ricca che è stato costretto a lasciare il campo per infortunio; per lui doppia frattura della mandibola, l’operazione è andata bene.

Per il Cus Genova l’appuntamento è per domenica 16 ottobre a Recco per il derby ligure, alle ore 15,30 all'”Androne”.

Il tabellino:

Cus Genova Rugby – I Medicei 12-19 (p.t. 12-12) (punti 1-4)
Cus Genova Rugby: Borzone, Salerno, Ricca (s.t. 13° Dapino), Barani, Dho (s.t. 32° Leveratto), Zini, Lubrano (s.t. 22° Ciranni), Bertirotti, F. Imperiale, Baldelli (s.t. 27° Torre), P. Imperiale, Dell’Anno, Barry (s.t. 14° Venditti), Perini (s.t. 38° Boero), Cattaneo (s.t. 27° Ghiglione). A disposizione: Schiavone. All. De Gregori.
I Medicei: Santillo, Lubian, Masera, Cerioni, Morsellino, Newton, Apperley-Iti, Bottacci, Cosi, Meyer (48′ Boccardo), Ippolito, Maran, Furia (65′ Zileri Dal Verme), Broglia, Battisti (65′ Cesareo). A disposizione: Fanelli, Savia, Taddei, Falleri, Reale. All. Presutti.

Marcature: p.t. 8° mt Dho, tr Borzone (7-0), 25° mt Dell’Anno (12-0), 34° mt Meyer (12-5), 40° mt Bottacci, tr Newton (12-12); s.t. 11° mt Furia, tr Newton (12-19).
Cartellini: s.t. 5° giallo Cattaneo (G).

Nella foto: la meta di Erik Dho.