Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, fantastica Pro Recco: sconfitti I Medicei, il primo posto è ad un solo punto risultati

Splendida prestazione dei biancocelesti che piegano la temuta formazione toscana

Recco. La Tossini Pro Recco Rugby vince e convince e, grazie ad una partita pressoché perfetta, i biancocelesti hanno battuto la capolista Medicei con un inequivocabile 27-13, conquistato il bottino pieno e il secondo posto in classifica.

“Finalmente abbiamo giocato ‘da Recco’ – ci tiene a dire il tallonatore e bandiera Davide Noto – e abbiamo dimostrato che ci siamo anche noi e che stiamo crescendo“.

Gli fa eco il capitano Bast Agniel, autore anche ieri di una prestazione di grande qualità: “Stiamo lavorando tanto per far funzionare al meglio la sinergia tra i reparti e oggi si è visto che ci stiamo riuscendo: la mischia ha giocato bene e conquistato palloni e i trequarti hanno finalizzato segnando tutte le mete. Visto che c’è sempre chi continua a dire, anche dopo tre finali in quattro anni, che a Recco siamo capaci solo in mischia, oggi la soddisfazione è ancora più grande“.

E’ andata proprio così: il pacchetto di mischia ha fatto registrare una partita positiva e di grande controllo e il reparto arretrato ha concretizzato questa mole di lavoro con delle belle mete al largo.

Man of the match e autore di una magnifica doppietta è stato l’estremo classe 1997 Pietro Gaggero, vero mattatore del primo tempo e autore di una prestazione nel complesso davvero maiuscola. In meta nel primo tempo anche l’inossidabile e inarrestabile Lisandro Villagra, classe 1976 e un guizzo sempre da campione. La meta del bonus è arrivata nel secondo tempo dal neo entrato Panetti, che di velocità e potenza ha schiacciato la marcatura numero 4 dell’incontro. Il punteggio è completato dal piede di Agniel, che ha fatto registrare un 3 su 5 (2 su 4 trasformazioni, 1 su 1 punizione). Per i Medicei è andato in meta Cesareo, Newton ha trasformato e ha messo a segno anche due calci di punizione (3 su 3).

I fiorentini, dati fin dall’estate per favoriti alla promozione finale in Eccellenza, con una rosa di altissima qualità e guidati da Pasquale Presutti, non sono mai riusciti ad entrare in partita, subendo la grinta e il gioco degli Squali e giocando in modo impreciso e poco fluido. I più sentiti auguri di pronta guarigione, da parte di tutta la Pro Recco Rugby, al mediano di mischia gigliato Khyam Apperley, che all’”Androne” è conosciuto fin da quando era piccolo e che ieri è uscito nel primo tempo per un colpo alla testa.

Non nascondono la loro soddisfazione per il risultato e per la prestazione i due coach Galli e Villagra, che parlano quasi all’unisono di una partita praticamente perfetta e di una vittoria importantissima non solo per i punti conquistati ma soprattutto per le modalità, per i progressi visti sia sul piano della disciplina che nel gioco nel suo complesso, sia in difesa che in attacco.

“Abbiamo ancora e sempre da lavorare – chiarisce sorridendo Galli – ma sono davvero soddisfatto di quanto ho finalmente visto, soprattutto rispetto a quelli che finora sono stati i nostri punti più dolenti, cioè la disciplina e l’organizzazione del gioco tra il reparto avanzato e quello arretrato. La squadra ha funzionato e ha continuato a giocare dal primo all’ultimo minuto, senza perdere la concentrazione e senza difficoltà con i cambi: dobbiamo riuscire a proseguire così, a confermare i progressi in ogni partita, continuare a lavorare insieme con umiltà e convinzione nei nostri mezzi”.

Domenica 6 novembre gli Squali sono attesi dalla prima partita di ritorno della prima fase del campionato, che li vedrà di scena a Parma sul campo dell’Accademia, tornata in testa alla classifica battendo ieri il Cus Genova e approfittando proprio della sconfitta dei Medicei.

Grazie alla vittoria nello scontro diretto di ieri e alla concomitante sconfitta del Noceto a Prato, la Tossini Pro Recco è salita in seconda posizione, ad un solo punto dalla vetta, con un punto di vantaggio sui Medicei e con 12 punti di vantaggio sul Noceto, quarto in classifica.

Il tabellino:

Tossini Pro Recco Rugby – I Medicei 27-13 (p.t. 19-3) (punti 5-0)
Tossini Pro Recco Rugby: Gaggero, Becerra (s.t. 11° Panetti), Tassara, Heymans, Neri (s.t. 17° Torchia), Agniel, Villagra (s.t. 20° Di Tota), Lamanna, Ciotoli (s.t. 28° Ferrari), Nese (s.t. 14° Rosa), Metaliaj, Monfrino, Corbetta (s.t. 7° Di Valentino), Noto (s.t. 16° Bedocchi), Avignone (s.t. 24° Actis). All. Galli – Villagra.
I Medicei: Santillo (s.t. 36° Cocchi), Citi (s.t. 16° Reale), Masera, Cerioni, Morsellino, Newton, Apperley (p.t. 8° Taddei), Bottacci (s.t. 6° Meyer), Cosi (s.t. 26° Cesareo), Boccardo (s.t. 1° Biagini), Savia, Maran, Bigoni (s.t. 1° Battisti), Broglia (s.t. 6° Fanelli), Zileri. All. Presutti.
Arbitro: Bottino (Cosenza). Giudici di linea: Giovanelli e Torazza.

Marcature: p.t. 8° meta Gaggero tr Agniel (7-0), 15° cp Newton (7-3), 25° meta Gaggero (12-3), 34° meta Villagra tr Agniel (19-3); s.t. 9° cp Newton (19-6), 19° meta Panetti (24-6), 34° meta Cesareo tr Newton (24-13), 39° cp Agniel (27-13).