Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rally della Lanterna al via, 47 equipaggi ai piedi del palco

Cambio di pilota per la Fiesta di Miele, la Valle Scrivia attende il Lanterna

Genova. Sta per partire il 32° Rally della Lanterna, con tutti e quarantasette gli equipaggi iscritti che hanno da poco terminato le operazioni di verifica sul lungomare di Genova Pegli.

Un clima quasi estivo ha accolto i partecipanti, che hanno potuto ammirare lo splendido panorama del ponente genovese, capace di offrire scorci da cartolina anche a fine ottobre.

Le verifiche sportive e tecniche si sono svolte sulla passeggiata ed all’interno del Rombo Nord Cafè, struttura che ha accolto calorosamente lo staff Lanternarally; all’esterno, tra due ali di folla, le auto hanno sfilato lentamente per essere visionate dai verificatori sportivi.

Da segnalare un cambiamento significativo nell’elenco dei partenti, che riguarda proprio la vettura numero 1: la Ford Fiesta WRC di Simone Miele sarà infatti portata in gara dal padre Mauro, un avvicendamento tutto in famiglia che però non cambia di molto i valori in campo. Le doti di pilotaggio di Miele senior non hanno certo bisogno di presentazioni ed il varesino si candida a pieno titolo per la vittoria.

La concorrenza è numerosa ed agguerrita, a partire da Giacobone, altro portacolori Ford, che darà la caccia ad un successo che manca dal suo palmares. Occhi puntati anche su Cogni e Depau, attesi protagonisti con le Peugeot 208 e Skoda Fabia in versione R5. Il genovese Strata, però, è tra i più accreditati dagli addetti ai lavori; sulle strade veloci la Mitusbishi R4 potrebbe essere a proprio agio e la conoscenza del percorso da parte del pilota, specialmente della prova “Castello” potrebbe essere determinante.

Dalle due ruote motrici potrebbero arrivare diverse sorprese, specialmente da nomi di spessore come Benvenuti e Gasperetti con le Clio R3C ed R3T; impossibile non notare la presenza di Danilo Ameglio, che con la piccola 106 Gruppo A sarà sicuramente tra i protagonisti.

Fra pochi minuti i concorrenti sfileranno sul palco di partenza, posizionato a pochi centimetri dalla spiaggia di Pegli, per dirigersi verso la prova speciale “Castello”, in programma alle 16,40. Successivamente la carovana del rally farà sosta a Casella, per un riordino ed un flexi service, ovvero un parco assistenza limitato al cambio delle gomme ed al montaggio dei fari supplementari per affrontare il secondo passaggio sulla ps delle 18,59.

Le auto faranno poi rientro a Pegli, per il riordino notturno.