Quantcast
La vicenda

Pressioni sulla moglie del magistrato, il pm chiede archiviazione per Bruzzone

Genova. Il pubblico ministero Massimo Terrile ha chiesto l’archiviazione per Francesco Bruzzone, esponente Lega Nord e presidente del consiglio regionale della Liguria, indagato insieme alla sua segretaria per concussione. Al centro dell’indagine le presunte pressioni su una funzionaria regionale, moglie di un magistrato e il mancato rinnovo del suo incarico.

Il presidente del consiglio regionale aveva sempre sostenuto di non avere ricattato la funzionaria ma di avere semplicemente chiesto delucidazioni giuridiche e che la nomina, essendo di carattere fiduciario era venuta meno per il cambio di maggioranza.

Secondo il pm, dalle indagini non sarebbero emerse prove a carico di Bruzzone anche se la vicenda resta contornata da un alone di dubbio. La funzionaria a questo punto può opporsi alla richiesta di archiviazione e il gip può fissare un’udienza per la discussione al termine della quale decidere se archiviare o rimandare gli atti al pm.