Quantcast
La protesta

Orario invernale dei treni, pendolari del Levante sul piede di guerra: “Proposte assurde”

Levante. Lo scorso 25 Luglio sono state presentate ai pendolari del Levante due opzioni di modifiche all’orario invernale che partirà da dicembre prossimo.

“Furono entrambe rifiutate perché indegne di essere chiamate proposte – dichiara la portavoce del Comitato, Sara Canducci – In quella sede ci è stato chiesto ulteriore tempo per valutare nuove proposte quindi, il 21 settembre, il nuovo Direttore Divisione Passeggeri della Regione Liguria, Marco Della Monica, ha presentato una serie di spot propagandistici e dopo un attento studio per poter ricostruire quanto proposto, ci troviamo a doverci dichiarare assolutamente insoddisfatti del lavoro svolto da Trenitalia, Rfi e principalmente dalla Regione Liguria che, nel corso dei mesi, aveva assicurato che determinate problematiche sarebbero state risolte”.

Dopo innumerevoli segnalazioni sui gravi problemi che si trovano ad affrontare ogni giorno, i pendolari iniziamo a porsi delle domande serie. “Che senso ha passare delle ore a discutere problematiche che poi nessuno prende in carico perché non c’è la volontà politica di farlo?”, termina il comitato, che ha scritto nuovamente una lettera a Trenitalia per chiedere risposte concrete e soprattutto efficaci.