Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Movida, anche assessore Rixi firma petizione contro ordinanza Comune

Più informazioni su

Genova. “Sicurezza, non deserto.#riprendiamociilcentrostorico. È questo il commento dell’assessore al commercio della Regione Liguria, Edoardo Rixi, che questa mattina ha comunicato, attraverso la sua pagina Facebook di avere firmato petizione del Civ del Centro Storico che chiede l’ordinanza anti movida venga modificata.

Un documento che ha raccolto tantissime adesioni, sono già centinaia le firme, e che vede uno schieramento “bipartisan”‘visto che tra i firmatari ci sono consiglieri comunali come Stefano Balleari di Fdi e Giampaolo Malatesta di Possibile, il candidato sindaco del Pd Simone Regazzoni, i consiglieri regionali del M5S Alice Salvatore e Marco Deferrari, oltre, ovviamente, ai frequentatori dei locali della ‘movida’ e a molti residenti che pur preoccupati dai problemi di rumore, degrado e criminalità che attorniano la zona delle Erbe e non solo non incolpano di questo i locali.

La petizione, che si può firmare nei locali del centro storico ma anche in tutti i Civ, nei circoli Arci ed anche online chiede fra le altre cose di promuovere una ‘buona movida’ attivando risorse per la vivibilità e la fruibilità del centro storico, la sua riqualificazione, il presidio del territorio e l’illuminazione dei carruggi. Inoltre, i commercianti chiedono che per limitare gli schiamazzi venga applicata la norma e la relativa sanzione penale per la detenzione di contenitori in vetro e lattine dopo le 22.