Quantcast
La denuncia

Maltempo a levante, danni anche al Gaslini. Usb: “Tragedia sfiorata a Nefrologia” fotogallery

Genova. Il maltempo di venerdì scorso ha colpito anche l’ospedale Gaslini di Genova. La tromba d’aria si è abbattuta sul padiglione 12 lato mare, sradicando gli alberi lungo i viali e distruggendo il soffitto della sala medica del reparto di nefrologia, dove in quel momento c’era un operatore che svolgeva le sue attività.

“Per fortuna i pazienti e il personale sanitario sono rimasti illesi – dichiara Ariel Acevedo, dirigente sindacale coordinamento USB Sanità RSU istituto G.Gaslini – ma siamo qui nuovamente a denunciare la carenza di sicurezza e prevenzione all’interno dell’ospedale, questione ripetuta innumerevoli volte all’amministrazione nel corso di situazioni analoghe e dopo una lunga serie d’incidenti, dovuti all’incuria e alla mancanza di manutenzione nei reparti e nelle aree verdi dell’istituto”.

Senza contare “la mancanza di un piano d’emergenza per il personale in situazioni di calamità naturali che sempre più spesso colpiscono il nostro territorio”. Il sindacato denuncia anche “l’assenza della figura dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza ( RLS) il cui mandato è scaduto a marzo e fin’ora non è stata rieletta nonostante le nostre continue pressioni all’amministrazione e alle altre sigle sindacali”.

Nel frattempo la sala medica del reparto è inagibile e la stessa cosa vale per il viale che porta fuori, una delle vie di fuga del reparto nel caso d’incendio. Il servizio prevenzione dell’istituto ha fatto sapere che i lavori di ripristino della viabilità e di messa in sicurezza del reparto verranno svolti a partire da oggi.

“Fino ad allora, se dovessi abbattersi un nuovo temporale, si salvi chi può”, conclude Acevedo.

Più informazioni
leggi anche
  • "carenza di personale"
    Gaslini, la denuncia di Usb: “Allievi Oss per coprire i turni”