Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente mortale in A12, operaio travolto da auto: arrestato il conducente, era ubriaco

L'uomo stava segnalando un cantiere sulla A12 tra Sestri Levante e Deiva

Genova. Agg. E’ stato arrestato per omicidio stradale l’uomo che ieri pomeriggio, a bordo di una Polo, ha travolto e ucciso l’operaio di 60 anni che stava segnalando un cantiere sull’A12 tra Sestri Levante e Deiva Marina. L’uomo,
originario di Altamura (Bari) e residente a Carrodano (La Spezia), era ubriaco ed è stato trasferito in ospedale in
stato di choc. Alla polizia stradale che gli ha notificato l’arresto l’uomo ha detto di aver eccessivamente bevuto perché appena divenuto padre di due gemelli.

E’ stato travolto da un’auto, ed è morto sul colpo, un operaio di sessant’anni di Massa Carrara al lavoro nell’area di un cantiere sull’autostrada A12 tra Sestri Levante e Deiva Marina.

L’uomo, un operaio di circa sessant’anni, stava segnalando il cantiere quando è stato investito da n auto guidata da n trentenne.

L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio, intorno alle 18. Sul posto la polizia stradale, medici e ambulanze del 118.

A causare l’incidente e’ stato un automobilista che non si sarebbe accorto di uno scambio di carreggiata proseguendo dritto, travolgendo e uccidendo il lavoratore. Alla guida dell’auto che l’ha investito un uomo di 39 anni che quando si e’ accorto di quanto accaduto e’ stato colto da un malore. Per questo e’ stato trasferito al pronto soccorso di Lavagna in codice giallo. L’uomo rischia l’arresto per omicidio stradale.