Quantcast
Di nuovo

Genova, nuova aggressione sul bus: giovane prende a pugni l’autista

Torna di nuovo in primo piano la questione sicurezza

Genova. Nuova aggressione ai danni di un autista dell’Amt. E’ accaduto oggi su un bus della linea 20. La lite è iniziata in via Buozzi, quando due signori e un ragazzo sudamericani hanno chiesto di scendere nei pressi del semaforo, in direzione centro.

Una manovra vietata e soprattutto pericolosa: per questo il conducente si è rifiutato di metterla in pratica. Ma di fronte al rifiuto è scattata la violenza: il giovane ha prima spaccato il divisorio di plastica che separa l’autista dai passeggeri e poi preso a pugni l’uomo.

Alla fine la vittima è stata portata in codice giallo all’ospedale. A darne notizia è Marco Marsano dell’Orsa, sindacato che da sempre denuncia le difficili condizioni in cui si trovano a lavorare i dipendenti Amt.

leggi anche
  • In gruppo
    Genova, nuova aggressione sul bus: autista Amt finisce all’ospedale
  • Violenza a bordo
    Bus, sicurezza a rischio: dopo gli autisti, aggrediti anche i controllori
  • Follia
    Pegli, aggredisce barista e la polizia: arrestato
  • Denunciato
    Molassana, aggredisce il compagno dell’ex moglie e poi lo deruba
  • Orsa denuncia
    Genova, incubo sulla linea 607: urla, calci e risse a bordo del bus
  • Ennesima
    Certosa, aggressione su un bus Amt: pugni in faccia all’autista, ferito anche un anziano