Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova nasce la “scuola politica” promossa da Liguria Possibile

Più informazioni su

Genova. Cittadini più informati e consapevoli, che abbiano strumenti e competenze per incidere sulla vita politica di tutti i giorni. Questa è la mission della Scuola Politica fondata dal gruppo formazione dei Comitati genovesi di Possibile. La prima lezione sarà il 29 ottobre in Vico del Duca 24 r (di fronte a Palazzo Tursi), con il deputato di Possibile Luca Pastorino e il consigliere comunale Gianpaolo Malatesta. Si parte dalla organizzazione politica e amministrativa del Comune.

La Scuola Politica è divisa in due sessioni con 15 moduli: area politica e istituzionale e area delle competenze trasversali. Il percorso formativo durerà circa 120 ore alla fine delle quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Il programma è molto ricco, dalla complessa macchina comunale e dei municipi, si volerà a Bruxelles, approfondendo gli ingranaggi dell’Unione Europea e soprattutto analizzando le modalità per usufruire dei bandi sui fondi europei. Ma non è finita qui, perché un aspetto importante della Scuola Politica verterà sulla comunicazione istituzionale e responsabile oltre che sulla gestione dei conflitti. E ancora, comunicazione web e social, media training, welfare e sussidiarietà, protezione e prevenzione del territorio.

L’intero programma del corso è possibile scaricarlo su liguriapossibile.it. I docenti saranno politici, professori universitari, giornalisti, esperti nella progettazione culturale, nella gestione dei conflitti e delle relazioni istituzionali e affari europei.

Cristina Gagino, una delle organizzatrici della “Scuola Politica”: “Questo è un percorso formativo in cui crediamo molto, lo spirito è quello di preparare tempi migliori, attraverso la formazione e la conoscenza della politica, una politica dove finalmente i cittadini diventano parte attiva, con competenze e strumenti che servano a migliorare la vita di tutti i giorni ”.