Quantcast
Legge 104

Genova, capitano dei Carabinieri rifiuta trasferimento per assistere la madre

Canelli, in provincia di Asti, è troppo lontano e la vicenda finisce in tribunale

carabinieri

Canelli, in provincia di Asti, è troppo lontano se si assiste l’anziana madre malata a Genova: così il dissenso tra un ufficiale dei Carabinieri e il comando dell’Arma finisce in tribunale.

E’ la storia del capitano Giacomo Ravo, comandante del nucleo operativo della compagnia di San Martino ormai da otto anni, che beneficia della Legge 104 per assistere la madre.

Come tutti gli ufficiali, però, anche lui è soggetto a trasferimenti periodici anche in altre regioni. Ravo chiede invece di rimanere almeno in provincia di Genova. La risposta dell’Arma un trasferimento in città, ma senza alloggio di servizio.

Una eventualità respinta dall’ufficiale che fa scattare il trasferimento a Canelli. Così la vicenda finisce al Tar, cui Ravo fa ricorso: i giudici hanno sospeso il trasferimento e domani arriverà la decisione finale.

leggi anche
carabinieri
La decisione
Assiste la madre malata, Tar sospende trasferimento del capitano dei Carabinieri