Quantcast
Ennesimo episodio

Fegino, tir danneggia edificio con il container e fugge senza fermarsi

Genova. Che il problema della sicurezza di chi abita tra Fegino a Borzoli a causa del transito dei tir non si affatto risolto è evidente a tutti a cominciare dagli abitanti che spesso immortalano tir e camion incastrati nelle curve della tortuosa via Borzoli a lambire i palazzi che costeggiano la strada.

Negli anni scorsi la protesta era salita con manifestazioni in strada e aveva portato Tursi a tentare di ridimensionare il problema con il parziale trasferimento temporaneo della Derrick, una delle aziende di deposito container della zona, in zona aeroporto.

Il vicesindaco di Genova Stefano Bernini che un paio di settimane fa ha inaugurato l’abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria Borzoli-Erzelli ha assicurato i cittadini che con l’apertura della nuova viabilità la sicurezza sarà garantita e i mezzi non passerano più da via Borzoli. Nel frattempo però gli incidenti non mancano.

Ieri pomeriggio nei pressi dei giardini Montecucco un tir ha colpito con il container un edificio proprio sulla curva causando un danno piuttosto serio e proseguendo come se niente fosse. Purtroppo nessuno fra gli abitanti è riuscito a prendere la targa del mezzo mentre i vigili del fuoco sono accorso sul posto per valutare le condizioni di sicurezza del palazzo. “Se ci fosse stato qualcuno l’avrebbe ammazzato” commenta Antonella Marras, portavoce del comitato spontaneo Borzoli Fegino