Quantcast
Imprudente

Escursione in piena notte sul monte di Portofino: 70enne salvato dopo ore

L'uomo ha deciso di incamminarsi per i sentieri alle 23 di ieri sera. Sono riusciti a recuperarlo solo alle 4

Camogli. Ha impegnato i soccorritori per 4 lunghe ore, in piena notte, l’anziano che ha deciso di avventurarsi sul monte di Portofino per un’escursione. L’avventura si è infatti conclusa all’ospedale San Martino di Genova dove ora versa in condizioni serie, anche se non è in pericolo di vita.

Erano circa le 23 quando l’uomo, 70 anni, è scivolato in un crepaccio sul sentiero che da San Rocco arriva a San Fruttuoso di Camogli, precipitando per circa 3 metri. Tra le ferite riportate, oltre a numerose fratture che lo hanno immobilizzato, anche un trauma cranico. Fortunatamente però l’anziano è riuscito a dare l’allarme: a trovarlo il Soccorso Alpino e il 118, mentre sul posto intervenivano anche i Vigili del Fuoco.

Il recupero si è rivelato però particolarmente difficile, tanto da richiedere l’intervento dell’elicottero della Guardia Costiera. Intanto, a causa delle temperature piuttosto fredde, per la vittima sopraggiunge anche un principio di ipotermia. Il lavoro dei soccorritori si conclude attorno alle 4 del mattino con il trasporto in ospedale.

leggi anche
  • Stanno bene
    Sessarego, due giovani escursionisti recuperati nella notte dai vigili del fuoco
  • Trovati
    Escursionisti si perdono sul monte Dragona: salvati dai vigili del fuoco
  • Ieri
    Sestri Ponente, escursionista soccorso sul monte Gazzo
  • Malore fatale
    Tragedia in montagna, muore escursionista di Campo Ligure