Imprudente

Escursione in piena notte sul monte di Portofino: 70enne salvato dopo ore

L'uomo ha deciso di incamminarsi per i sentieri alle 23 di ieri sera. Sono riusciti a recuperarlo solo alle 4

primo piano verricello

Camogli. Ha impegnato i soccorritori per 4 lunghe ore, in piena notte, l’anziano che ha deciso di avventurarsi sul monte di Portofino per un’escursione. L’avventura si è infatti conclusa all’ospedale San Martino di Genova dove ora versa in condizioni serie, anche se non è in pericolo di vita.

Erano circa le 23 quando l’uomo, 70 anni, è scivolato in un crepaccio sul sentiero che da San Rocco arriva a San Fruttuoso di Camogli, precipitando per circa 3 metri. Tra le ferite riportate, oltre a numerose fratture che lo hanno immobilizzato, anche un trauma cranico. Fortunatamente però l’anziano è riuscito a dare l’allarme: a trovarlo il Soccorso Alpino e il 118, mentre sul posto intervenivano anche i Vigili del Fuoco.

Il recupero si è rivelato però particolarmente difficile, tanto da richiedere l’intervento dell’elicottero della Guardia Costiera. Intanto, a causa delle temperature piuttosto fredde, per la vittima sopraggiunge anche un principio di ipotermia. Il lavoro dei soccorritori si conclude attorno alle 4 del mattino con il trasporto in ospedale.

leggi anche
vigili del fuoco
Stanno bene
Sessarego, due giovani escursionisti recuperati nella notte dai vigili del fuoco
Vigili del fuoco sala operativa
Trovati
Escursionisti si perdono sul monte Dragona: salvati dai vigili del fuoco
elisoccorso monte gazzo
Ieri
Sestri Ponente, escursionista soccorso sul monte Gazzo
elisoccorso,
Malore fatale
Tragedia in montagna, muore escursionista di Campo Ligure