Quantcast
Vertice inutile

Ericsson, l’rsu: “Al Mise incontro ‘fuffa’, noi nemmeno invitati”

Genova. Un incontro inutile dove le rsu non sono state nemmeno invitate e dove il ministro Calenda “si è limitato a far da portavoce dell’Azienda ripetendo le motivazioni di quanto deciso da Ericsson”. La denuncia arriva dall’rsu genovese di Ericsson in riferimento all’incontro al Mise che si è tenuto il 19 ottobre solo tra il ministro Carlo Calenda è i sindacati nazionali

“Non si è parlato di fermare i licenziamenti. Non si è parlato di prospettive future di Ericsson in questo Paese” dicono i rappresentanti dei lavoratori. “Le Parti Sociali più vicine ai lavoratori – dicono – da giugno chiedevano di poter parlare di licenziamenti da fermare, futuro da decidere, e ruolo di Ericsson in questo Paese.

Anche il Presidente del Consiglio, nella visita fatta a Genova, ostentava l’incontro del 19 al Mise. Invece, questo incontro a cui noi RSU non siamo stati invitati, non è stato nulla di tutto ciò”. “Noi riteniamo che i nostri obiettivi continuino ad essere gli stessi e quindi continueremo con insistenza a perseguirli”.

Più informazioni
leggi anche
  • Le ripercussioni
    Ericsson, i lavoratori dal prefetto. E l’indotto licenzia in previsione dei nuovi esuberi