Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Derby della Lanterna, Juric: “Gara particolare, conta la vittoria e non come si ottiene”

Più informazioni su

Genova. “E’ una gara che si prepara nel lungo periodo: ci metti dentro tutto quello che hai fatto dall’inizio del ritiro. Domani dovremmo fare al meglio tutte le cose che abbiamo fatto in questi tre mesi”.

Così Ivan Juric, nella conferenza stampa pre partita alla vigilia del derby di domani. L’allenatore del Genoa lo ha sottolineato: “”Il derby e’ una gara particolare, conta la vittoria, conta poco come la si ottiene. Da giocatore ne ho vinti giocando male ma eravamo felici lo stesso”.

E il tecnico domani alle 18 non sarà in panchina perché squalificato. Al suo posto il vice, Alberto Corradi. “Faremo ancora una chiacchierata con lui sulle situazioni che potranno accadere nel corso della gara”, ha spiegato Juric.

Quanto alla formazione, “Da Pandev mi aspetto veramente una grande partita. Giocherà nel ruolo che gli piace di più”, accanto al centravanti che sarà Simeone. “Rigoni ha recuperato, sta bene – ha aggiunto Juric -. Pavoletti verrà in panchina, ma è un mese che non si allena con noi e difficilmente giocherà. Ocampos non ci sarà”.

E sulla Sampdoria, Juric ha poi detto: “Ha una rosa stratosferica. Si presentano come inferiori ma non è così. Con tutti i soldi spesi è una squadra da Champions”.