Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cus Genova Rugby, contro Prato Sesto arriva la prima vittoria risultati

I biancorossi vanno quattro volte in meta, conquistando così il punto bonus

Genova. Una domenica pomeriggio uggiosa e fredda ha accolto sul sintetico dello stadio “Carlini” le due compagini, ovvero Cus Genova Rugby e Prato Sesto, le quali costituivano i fanalini di coda del girone 1 della Serie A. A spuntarla sono stati gli universitari.

Inizio veemente del Cus che già al 4° ottiene un calcio di punizione da una mischia chiusa, leit motiv dell’incontro, e va per i pali con Borzone: 3-0.

La mischia genovese lavora alacremente, dando agio a Borzone di bissare il suo score con un calcio al 20° (6-0). Nella seconda parte del primo tempo emergono un po’ di confusione nella gestione del gioco della squadra di casa. Le poche idee offensive si infrangono puntualmente sulla cerniera difensiva del Prato.

Riuscendo a tenere il campo, i toscani azzardano delle ripartenze che generano i frutti sperati: al 35° un calcio lungo linea dai rimbalzi quasi offre la meta a Bartali trasformata da Puglia. L’inaspettato ceffone risveglia il Cus: al 38° Perini ci prova senza fortuna, emulato da Bertirotti che al 40°, in velocità, sfonda la difesa pratese e concretizza. Borzone trasforma nuovamente e si va al riposo sul 13-7.

I genovesi ritornano in campo per la ripresa più convinti ed organizzati e già al 2° marcano la seconda meta, grazie ad una maul avanzante, con Francesco Imperiale, trasformata da Borzone. La pressione del pack locale continua e culmina con l’assegnazione di una meta tecnica al 25° dopo diverse mischie ordinate dominate sui cinque metri avversari.

La rincorsa del Cus alla quarta meta per il punto bonus si concretizza al 38° con Perini, e successiva trasformazione di Leveratto. A tempo ormai scaduto i toscani riescono a varcare nuovamente la linea di meta per fissare il punteggio sul 37-14 finale.

Il tabellino:

Cus Genova Rugby – Prato Sesto 37-14 (p.t. 13-7) (punti 5-0)
Cus Genova Rugby: Salerno, Ciranni, Barani, Borzone (s.t. 14° Dapino), Rebora (s.t. 1° Leveratto), Zini, Lubrano (s.t. 10° Papini), Bertirotti, F. Imperiale, Baldelli (s.t. 25° Torre), P. Imperiale, Dell’Anno (s.t. 3° Nievas), Barry (s.t. 29° Boero), Perini (s.t. 36° Venditti), Cattaneo (s.t. 25° Ghiglione). All. De Gregori.
Prato Sesto: Lunardi (s.t. 34° Natali), Della Ratta, Bientinesi (s.t. 19° Campani), Bartali (s.t. 34° Torri), Scaramucci, Puglia, Marzucchi, Fabbri, Reali, Bottari, Parri (s.t. 21° Calamai), Gianassi, Nannini (p.t. 35° Ciaramelli), Randelli (p.t. 22° D’Apice), Borsi. All. Pratichetti.
Arbitro: Bolzonella (Alessandria).

Marcature: p.t. 4° cp Borzone (3-0), 20° cp Borzone (6-0), 34° mt Scaramucci tr Puglia (6-7), 40° mt Bertirotti tr Borzone (13-7); s.t. 2° mt F. Imperiale tr Borzone (20-7), 9° cp Borzone (23-7), 25° mt tecnica tr Leveratto (30-7), 34° mt Perini tr Leveratto (37-7), 40° mt Calamai tr Puglia (30-14).