Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Carcere, nuovo allarme a Marassi: “Dopo le zecche, gli escrementi di topi e piccioni”

Genova. “Era fine agosto quando da Marassi la Uilpa Polizia Penitenziaria lanciò l’allarme per la presenza di zecche all’interno del carcere.
Il Segretario Regionale, Fabio Pagani, dopo poco più di un mese continua a denunciare la grave situazione igienica: non solo zecche nelle sezioni detentive (Prima Sezione), ma ora, e all’interno dei posti di lavoro della Polizia Penitenziaria (Centro Clinico) e Caserma Agenti dove sono stati rinvenute massicce presenze di escrementi di topi e piccioni.

“Non ho commenti da aggiungere – spiega PAGANI – se non auspicare che le competenti autorità sanitarie ed amministrative facciano piena luce sull’accaduto e decidano di individuare eventuali responsabilità. Per tanto il minimo che possiamo attenderci dopo questa pubblica denuncia è che tali episodi non abbiano più a ripetersi”.

“Sarà anche vero, come è ben noto, che il sistema penitenziario italiano è oberato da una serie di criticità che ne minano l’efficienza – continua il segretario regionale – Ed è certo che l’impegno del Ministro, dell’Amministrazione Penitenziaria e del sindacato sta contribuendo a riportare nei parametri richiesti dalla CEDU la situazione della vivibilità penitenziaria. Ma, come da tempo ripetiamo, molto, ma proprio molto, occorre ancora fare per stimolare molti dirigenti periferici a gestire con oculatezza, responsabilità e competenza anche le minime questioni per cui non serve essere ne grandi giuristi ne impeccabili manager. Quello che abbiamo documentato a Genova Marassi è scandaloso ed è testimonianza di una superficialità che va immediatamente corretta”.