Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caperanese e Cogoleto pareggiano, il Sant’Olcese vola al secondo posto risultati

Il Multedo viene raggiunto al 94° dalla Ruentes

Genova. Caperanese e Cogoleto pareggiano (0-0) nel “big match” del sesto turno del campionato di Prima Categoria B.

Il Cogoleto ha l’occasione di andare in vantaggio, al 65°, con Alessandro Damonte, ma il suo colpo di testa non entra di poco, mentre i padroni di casa gridano al goal, a tre minuti dal termine. Anche in questo caso, tuttavia, il loro urlo viene strozzato in gola dalla straordinaria parata di Maralino, che devia sulla traversa la punizione di Martini.

Caperanese: Nava, Oneto, Callegari, Vargiu, Spagnoli, Alfonsi, Pozzo, Ronconi, De Crescenzo, Michelis, Gardella.

Cogoleto: Maralino S., Lavagetto, Rampini, Tagliabue, Damonte, Perasso, Damonte, Amos, Rossi, Guerrieri, Paini

Il Sant’Olcese, miglior attacco del torneo con 11 reti all’attivo,, vince (3-0) sul terreno del Campi, portandosi a una sola lunghezza dai chiavaresi, fermati dal Cogoleto; per gli uomini di mister Rapetti, le reti sono di Cavallino, Zangla e Stradi.

Sfortunato epilogo di gara per il Multedo, che in vantaggio di una rete, realizzata da Scarsi, viene raggiunto, al 94°, dai padroni di casa della Ruentes, con Celano, su calcio di rigore. Come se non bastasse, nell’occasione dell’assegnazione del penalty, viene espulso il portiere pegliese Petitti.

Sesta sconfitta consecutiva del Rapid Nozarego, superato a domicilio (1-2) dal Marassi, passato in vantaggio con Carretta, dopo mezz’ora. I tigullini reagiscono prontamente e nel giro di cinque minuti pervengono al pareggio con Dellapina; è poi di Napello (su tiro dagli undici metri, al 65°) il match point.

Paolo Bonadio, nel colloquio in settimana con Genova 24., aveva parlato, riguardo alla trasferta di Sori, di un possibile spartiacque per la sua Olimpic Prà Pegliese e i compagni di squadra hanno colto al volo il messaggio, andando a vincere (1-0), a levante, con una rete di Colella, che lo stesso Bonadio aveva indicato come l’uomo in grado di fare la differenza… insomma un’intervista “porta fortuna”.

Il Mignanego rimonta parecchie posizioni in classifica, andando a violare (1-0, Savaia su rigore, al 10°) il rettangolo di gioco del Bargagli.

Pari e patta tra Torriglia e Cogornese, passata in vantaggio, al 25°, con Bottini; la reazione dei valligiani si concretizza, al 75°, con il pareggio siglato da Anselmi.

Prima vittoria in campionato per la Cella, che si aggiudica il match salvezza (1-0, Pagano) con il Pontecarrega, alla quarta sconfitta in campionato.