Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Campionato Primavera: Sampdoria-Verona 3-3

Per ben tre volte in vantaggio, i blucerchiati vengono raggiunti definitivamente solo al 90°

Sestri Levante. Ancora una volta bravi e non troppo fortunati i ragazzi di “Ciccio” Pedone, che per ben tre volte si portano in vantaggio,,sempre raggiunti dall’indomita capolista veronese, sul terreno dell’Andersen.

Sblocca il risultato il centrocampista slovacco Denis Baumgartner, al 7°, ma poco dopo il suo connazionale, in maglia gialloblu, Lubomir Tupta, mette a segno il goal del pari.

Quasi allo scadere della prima frazione di gioco, è l’azzurro Giacomo Vrioni a riportare la Samp avanti, ma questa è la giornata degli slovacchi, per cui la rete del provvisorio 2-2 la segna, su rigore, Simon Stefanec.

Di chi può essere il goal del 3-2 blucerchiato, se non di Michal Tomic, della stessa nazionalità, essendo nato a Skalica ?

Il definitivo pareggio, allo scadere, è del neo entrato Joseph Marrulli, protagonista, nello scorso campionato Allievi Nazionali Lega Pro, con la “camiseta” del Pavia.

La Samp non riesce, quindi, a mantenere inalterato il distacco sulla capolista Hellas Verona (prima con 16 punti) e la classifica dopo sei giornate, la vede piazzata al terzo posto (a quota 12) alla pari col Milan, dietro anche alla Lazio, che di punti ne ha 13.

Sampdoria: Krapikas, Diaby, Tessiore, Ejjaki, Pastor Carayol, Leverbe (al 79° Oliana), Tomic, Baumgartner (al 72° Ferrazzo), Balde (all’86° Testa), Cioce, Vrioni
A disposizione: Picardo, Gilardi, Tissone, Romei, Gabbani, Gomes Ricciulli, Bozzi, Bernini, Cuomo Allenatore: Francesco Pedone

Verona: Tosi; Pavan, Casale (al 78° Marrulli), Dall’Agnola, Badan; Hoxha (al 54° Buxton), Pellacani (al 28° Cherubin), Danzi; Stefanec; Tupta, Jurj

A disposizione: Carletti, Gambato, Cherubin, Forgia, Dentale, Kyriakoupolos, Gecchele, Aloisi, Bianchi

Allenatore: Massimo Pavanel

Arbitro: Bertani di Pisa. Assistenti: Catamo di Saronno e Martinelli di Seregno.