Quantcast
Attacco

Caccia allo storno, M5S: “Giunta Toti recidiva e i cittadini pagano”

Liguria. “Ci risiamo. La Giunta Toti è pluri-recidiva. Ancora una volta sbatte contro il muro della legge, vedendosi respingere dal Tar ligure la delibera del giugno scorso sulla caccia in deroga allo storno. Esattamente come nel dicembre scorso, quando un provvedimento pressoché identico era stato annullato, con tanto di condanna al pagamento di svariate migliaia di euro per le spese legali a carico della Regione, cioè di tutti i cittadini”.

A dirlo è Marco De Ferrari, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria.

“Da oggi abbattere storni in Liguria torna ad essere vietato dalla legge. Una buona notizia. Peccato che per arrivarci sia stato necessario ancora una volta un decreto di un tribunale amministrativo. Evidentemente Mai e Toti proprio non vogliono farsi una ragione del fatto che la caccia allo storno in deroga è illegale, preferendo tirare avanti a testa bassa, anche a costo di spendere soldi pubblici in ricorsi e azioni legali. Una follia che dimostra in che mani è la nostra regione”.

Più informazioni
leggi anche
  • Di nuovo
    Il Tar dà ragione agli ambientalisti: in Liguria sospesa la caccia allo storno
  • No doppiette
    Liguria, Tar conferma lo stop alla caccia allo storno