Quantcast
In attesa

By-pass Pontedecimo, il caso del muro in giardino: stamani i nuovi rilievi del Cociv fotogallery

Genova. Come previsto gli operai del Cociv sono arrivati stamani in via Coni Zugna a Pontedecimo dopo che uno dei residenti direttamente coinvolti dalla costruzione del by-pass, aveva protestato con l’ufficio espropri nei giorni scorsi.

Il muro della strada, opera complementare al Terzo Valico ferroviario per agevolare il passaggio dei tir diretti in Val Verde, sconfina di fatto nella sua proprietà, al di là dei limiti stabiliti dal tribunale e prendendosi porzioni di giardino a poco meno di un metro da casa. Qui la storia raccontata a Genova24.it ieri.

Poco prima di mezzogiorno gli operai hanno fatto i rilievi, dopo che i segni lasciati dal topografo avevano innescato il caso. Hanno posto il nastro bianco e rosso e fatto alcune foto da inviare ai dirigenti.

Mentre operai e capocantiere sono in attesa di ordini, il proprietario di casa e giardino aspetta, pronto a mobilitarsi in caso venga dato inizio concreto ai lavori.

Foto nuovi rilievi di Barbara Massara

leggi anche
  • Via coni zugna
    Terzo Valico, il muro del by-pass sconfina in giardino. Il proprietario: “Illegittimo”
  • Cronaca
    Terzo valico, esposto in Procura contro il by-pass di Pontedecimo. La perizia: “Non rispetta norme su assetto idrogeologico”
  • A pontedecimo
    Terzo Valico, il Cociv entra nel giardino ‘conteso’ di via Coni Zugna: via al taglio degli alberi
  • La replica
    Terzo Valico e il giardino di Coni Zugna, Bernini: “Esproprio per realizzare strada chiesta dagli abitanti”
  • Sabato
    Terzo Valico, in piazza per il giardino conteso: “Cociv battuto al Tar e nessuno interviene”
  • Terzo valico
    By pass di Pontedecimo, i no tav: “E’ pericoloso in caso di piena”. Il Cociv corre ai ripari con una variante al progetto
  • Primo grado
    Terzo Valico, l’ex vicesindaco Stefano Bernini condannato per diffamazione aggravata
  • Da oggi
    Pontedecimo, apre il by-pass della discordia. Ma lo spigolo è rimasto