Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco, due prove per il Trofeo Caffarena: successo di Carlotta e Camilla Scodnik foto

Nella regata zonale primeggiano Gabriele Ibba, Lorenzo Meloni e Fulvio Fossa

Bogliasco. Domenica 9 ottobre si è svolto con successo il Trofeo Caffarena, riservato alla classe 420, unitamente alla regata zonale Laser, un classico appuntamento autunnale organizzato dal Club Nautico Bogliasco.

Trentacinque imbarcazioni in totale si sono date battaglia nelle acque antistanti il club con un vento non sempre costante in intensità ed oscillante di direzione che ha messo a dura prova la concentrazione e le abilità tattiche degli equipaggi, ma ha permesso lo svolgimento di due prove tecniche, condotte con maestria dal “sempre sul pezzo” ufficiale di regata Adolfo Podestà. I più bravi ed attenti nella lettura ed interpretazione del campo di regata alla fine hanno avuto la meglio, come sempre accade.

Al termine delle prove, barche ormeggiate a mare e tutti a terra ospiti del club, dove si è tenuta la consueta premiazione pronta in tempi record, durante la quale è stata ricordata con un minuto di silenzio la socia Marina Gelmi, recentemente scomparsa.

Tra i 18 Laser 420 hanno primeggiato Carlotta Scodnik e Camilla Scodnik (Yacht Club Italiano), secondi Carla Barbucci e Filippo Tosi (Yacht Club Italiano), terzi Emma Bez e Camilla Mantero (CN Bogliasco), quarti Alessio Roccatagliata e Paolo Masseroni (CV Arenzano), quinti Tommaso Baiocchi e Emanuele Nardini (Yacht Club Italiano).

Tra i 9 Laser Radial successo di Gabriele Ibba (Yacht Club Italiano), secondo Lorenzo Martinuzzi (Yacht Club Italiano), terzo Giacomo Frongia (Yacht Club Italiano), quarto Leonardo Fani (Yacht Club Italiano).

Tra i 5 Laser 4.7 è giunto primo Lorenzo Meloni (Yacht Club Italiano), seguito da Francesco Perioli (Yacht Club Italiano) e Lorenzo Donati (Yacht Club Italiano).

Tra i 3 Laser Standard primo posto per Fulvio Fossa (LNI Chiavari Lavagna), davanti ad Elia Belgrano (CV Vernazzolesi) e Giorgio Franza (CV Vernazzolesi).

La premiazione è terminata con un’estrazione a sorteggio molto apprezzata dai partecipanti, animata simpaticamente dai “bimbi grandi” dell’Unione Sportiva Quarto, ma soprattutto resa possibile grazie ai generosi sponsor Spinnaker e Armare Ropes. Primo premio finale una tavola da snowboard, aggiudicata in seconda battuta ad una sorridente Francesca Bellotti.

Dulcis in fundo, Adolfo Podestà ha voluto omaggiare Micaela Conti con un cimelio veramente inaspettato e super gradito: lo spinnaker del suo primo 470, Montezuma, numero velico ITA-3776, sopravvissuto addirittura all’imbarcazione stessa, ancora intero; facendo due conti veloci: almeno 25 anni di stagionatura sotto sale! Pastasciutta finale e vino bianco hanno ristorato i partecipanti e mandato tutti a casa felici e contenti.