Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Caperanese vince a Sant’Olcese e vola in vetta alla classifica risultati fotogallery

Olimpic Prà Pegliese, Marassi e Cogornese avanzano in classifica

Genova. La Caperanese si aggiudica (1-0, Ronconi) il “big match” della terza giornata del campionato, vincendo sul terreno dell’ex capolista Sant’Olcese; i padroni di casa (al 90°) hanno l’occasione di pareggiare, ma Fiorito spreca un rigore, facendosi ipnotizzare da Nava; i tre punti consentono ai chiavaresi di volare, a punteggio pieno, in vetta alla classifica.

Il Cogoleto non riesce a sfruttare al meglio il fattore campo, pareggiando (1-1) con il Sori; i granata di Cappanera, sotto di una rete segnata al 75° da Vecchi, rischiano la sconfitta casalinga, ma – per loro fortuna – ci pensa il “tanque” Rossi (nella foto) a pareggiare le sorti del match, a cinque minuti dal termine.

Cogoleto: Mancuso, Lavagetto, Rampini, Damonte, Tagliabue, Amos, Craviotto, Damonte, Rossi, Guerrieri, Gambirasio
Sori: Burri, Olcese, Parodi, Girone, Teppati, Hanuman, Folle, Vecchi, Ruocco, Cagliani, Milone

La Ruentes esce indenne (0-0) dal terreno del Bargagli, che fallisce (al 68°) un penalty con Belfiore, la cui conclusione è neutralizzata dall’estremo difensore tigullino, Bacigalupo.
Nel finale il Bargagli resta in dieci per l’espulsione di Torromino.

Olimpic Prà Pegliese, Marassi e Cogornese scalano posizioni in classifica, portandosi a meno tre dalla prima piazza.

L’Olimpic piega (1-0) la Cella, con un rigore di Colella, che decide le sorti della partita.

Il Marassi regola (2-0) il Multedo; le reti degli uomini di Boschi portano le firme di Stuto e Carretta (rigore); il Multedo recrimina per l’aver giocato 40 minuti in inferiorità numerica, causa l’espulsione di Scotto.

La Cogornese fa suo (2-0) il derby levantino col Rapid Nozarego (alla terza sconfitta in altrettante gare), grazie ai goal di Molinelli e Merlo; nel finale il Nozarego fallisce un penalty con Gagliardi, che si fa parare il tiro dagli undici metri.

La sorpresa della giornata è la vittoria (meritata) del Campi, che viola (2-1) il campo di casa del Mignanego, passato in vantaggio con Rasero; la reazione del Campi è da manuale: ci pensano Carvelli e Ferrara a realizzare le reti del successo.

Il Torriglia, dopo due sconfitte consecutive, trova i primi tre punti, calando il tris (3-1) in casa del Pontecarrega di mister Iozzi.
I valligiani vanno in goal con Verduci (su rigore), Anselmi e Avanzino; la rete della bandiera per i padroni di casa è di Capurro.