Quantcast
Venerdì 21 ottobre

ANACI, il rapporto tra istituzioni e amministratori: a Busalla convegno sulla manutenzione negli edifici condominiali

Genova. Un convegno sul tema “La manutenzione negli edifici condominiali – Il rapporto sinergico tra le Istituzioni e gli Amministratori di Condominio”. Lo organizza l’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari (Anaci), domani, venerdì 21 ottobre, alle 15, presso la Sala del Consiglio del Comune di Busalla in piazza Macciò 1, con il patrocinio dell’Unione dei Comuni dello Scrivia

L’associazione, consapevole dell’importanza che oggi assume la figura dell’Amministratore di Condominio, sta svolgendo una intensa attività di aggiornamento dei propri iscritti con corsi seminari e convegni, per fornire agli amministratori associati una continua formazione professionale, in quanto oggi sempre più la figura dell’amministratore è quella di un professionista esperto e qualificato in vari settori legati al mondo immobiliare e condominiale.

Infatti oggi la figura dell’Amministratore è più complessa di un tempo, per cui la sua preparazione deve comprendere vari settori, dalla casa, al condominio, alla città che ci circonda, al risparmio energetico, con tutte le leggi e le nuove normative, che regolano il contesto in cui si colloca il condominio.

Inoltre diventa sempre più importante per una buona gestione dell’attività anche il supporto dei principali interlocutori sia all’interno dei condomini, che sono i proprietari e gli inquilini, sia all’esterno a partire dalle Istituzioni fino ad arrivare a tutte le figure professionali che ruotano intorno al mondo della casa. Bisogna pertanto sviluppare una cultura sociale del condominio, e combattere la conflittualità che spesso caratterizza la vita condominiale. La cultura del vivere insieme deve maturare grazie anche alla professionalità e alle capacità dell’ Amministratore, che sta assumendo sempre più il ruolo dell’educatore nei confronti del “proprio condomino” e quindi è particolarmente importante acquisire una competenza sempre maggiore e ad ampio raggio.

L’amministratore diventa, anche un interlocutore privilegiato per i vari aspetti del vivere in condominio fra i quali la gestione per l’effettivo contenimento energetico negli edifici, in quanto è il soggetto che, mediante le operazioni preparatorie (informazione) ed esecutive (proposte di delibere assembleari), indispensabili per la realizzazione degli obiettivi comunitari, rappresenta il naturale intermediario di tale politica evitando responsabilità che possono incidere sulla stessa commerciabilità delle unità immobiliari gestite.

ANACI è la più grande associazione a livello nazionale che raggruppa oltre 8.000 amministratori di condominio, amministratori professionisti che seguono nelle varie città mediamente dai 50 ai 100 condomini ciascuno.

Più informazioni