Quantcast
#genovamorethanthis

“Welcome Erasmus Day”, gli studenti stranieri ambasciatori di Genova

Genova. “L’Erasmus rappresenta senza dubbio una grande occasione di crescita personale per i giovani, la possibilità di acquisire un bagaglio di conoscenze e abilità che difficilmente avrebbero potuto acquisire in altro modo. Gli studenti non italiani che svolgono tutto o una parte del loro percorso accademico presso l’Ateneo genovese, a partire dagli studenti Erasmus, sono inoltre potenzialmente formidabili divulgatori per Genova. Questi giovani infatti possono diventare straordinari comunicatori della città e dei valori nei paesi di provenienza”.

Così l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Genova, Pino Boero, alla vigilia dell’iniziativa “Welcome Erasmus Day”, giornata di accoglienza per gli studenti Erasmus ed internazionali che iniziano l’anno accademico 2016-2017 che si svolgerà
domani martedì 27 settembre, dalle ore 13.30, presso il Dipartimento di Scienze per l’Architettura dell’Università di Genova (Stradone S. Agostino, 37).

Si rinnova, quindi, la collaborazione tra Comune di Genova e Università degli Studi di Genova nell’ambito di un’azione di comunicazione e promozione integrata.

“Questa iniziativa – afferma il Rettore Paolo Comanducci – ha, infatti, il duplice scopo di dare il benvenuto agli studenti stranieri che scelgono l’ateneo genovese per un periodo di studio e di favorire la loro integrazione non solo nella vita studentesca, ma anche nel tessuto sociale della città, grazie alla collaborazione fra l’Università e il Comune di Genova”.

La giornata sarà l’occasione per presentare i servizi dell’Ateneo, l’offerta turistica e culturale della città e i servizi dello sportello InformaGiovani; verrà offerto ai partecipanti un tour guidato del centro storico, per prendere confidenza con il patrimonio artistico e la storia di Genova. Durante l’incontro, i ragazzi potranno sottoscrivere la Green Card promossa da InformaGiovani, la Card Musei – Studenti valida un anno ed associarsi al Gruppo Erasmus Genova, ottenendo la ESNcard internazionale.

Gli studenti partecipanti saranno invitati a condividere foto, racconti, impressioni sulla città attraverso i social media, sia in occasione della giornata di benvenuto, sia durante tutta la loro permanenza, ad esempio attraverso racconti prodotti durante i corsi di Italiano organizzati dal C.L.AT. – Centro Linguistico di Ateneo, e con un challenge fotografico su Instagram che coinvolgerà tutti gli studenti stranieri che studiano a Genova. Lo scopo è creare uno storytelling della città rivolto a un pubblico giovane e internazionale.

I ragazzi saranno poi invitati a seguire e condividere contenuti con i canali Facebook, Twitter e Instagram della città, e a utilizzare l’hashtag #genovamorethanthis.

“Il lavoro di collaborazione con gli studenti Erasmus – racconta Carla Sibilla, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova – rientra in un piano complessivo di azioni di promozione dei cosiddetti “user generated contents”, i contenuti prodotti da cittadini e visitatori che hanno un ruolo così importante nel definire la reputazione e la credibilità di una destinazione nel mondo del web. In questo senso contiamo sugli studenti Erasmus affinché possano diventare dei veri e propri ambasciatori di Genova”.

Un ulteriore importante partner dell’operazione è il gruppo genovese dell’Erasmus Students Network (GEG–ESN), l’associazione fondata su iniziativa della Comunità Europea per creare reti di relazioni e supporto fra studenti ed ex studenti Erasmus in tutte le principali sedi universitarie europee.

Per la realizzazione della manifestazione, il Comune di Genova, attraverso l’assessorato Scuole, Sport e Politiche Giovanili e l’assessorato Cultura e Turismo parteciperà con il coinvolgimento della Direzione Scuola e Politiche Giovanili – Ufficio Università Scuola e Politiche Giovanili e della Direzione Marketing e Promozione della Città – Ufficio Comunicazione; mentre per l’Università di Genova partecipano al progetto il Servizio Mobilità Internazionale e Accoglienza Studenti Stranieri e il C.L.AT – Centro Linguistico di Ateneo.

Il Welcome Erasmus Day e le attività che ne seguiranno rappresentano una delle prime azioni del progetto URBACT Interactive Cities, di cui il Comune di Genova è capofila, finalizzato a esplorare le potenzialità dei social media e degli strumenti digitali nella comunicazione fra istituzioni e cittadini.

Qui il link al programma.

Più informazioni