L'italiano

Uruguay, chiavarese 65enne bloccato alla frontiera con quasi 6 chili di cocaina

Montevideo. E’ stato fermato alla frontiera tra Argentina e Uruguay con 5,6 chili di cocaina. A finire nei guai è stato un 65enne originario di Chiavari, che risulta domiciliato a Bruxelles ed ha vissuto a Chihuaha (Messico).

L’uomo aveva la droga nascosta in una fascia attaccata alla cintura e all’addome ed è stato scoperto da un cane
anti-droga della prefettura su un autobus proveniente da Buenos Aires e diretto nella capitale uruguaiana.

Il suo piano era quello di trasportare la cocaina a Madrid come già fatto, precisano i media locali, in altre occasioni. Pier Bruno Lolli era noto da tempo ad ambienti investigativi messicani come “l’italiano”.

Più informazioni
leggi anche
  • Genova
    Spacciava cocaina a Molassana, arrestato “nonno” pusher