Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, a Rapallo un incremento del 9,22%: in crescita sia gli stranieri che gli italiani

Più informazioni su

Rapallo. Buone notizie sul fronte delle presenze turistiche a Rapallo. Lo confermano i dati provenienti dal Settore Politiche Turistiche dalla Regione Liguria relativi all’affluenza nel periodo gennaio–luglio 2016.

Nel primo semestre dell’anno in corso si denota un considerevole aumento delle presenze nelle strutture ricettive di Rapallo con un incremento del 9,22% rispetto allo stesso periodo del 2015. Significativi i dati riguardanti l’aumento sia degli ospiti stranieri +11,62%, sia quello dei turisti di nazionalità italiana +6,29%.

Non solo nel periodo estivo (mancano ancora i dati relativi al mese di agosto, le previsioni sono favorevoli), ma anche in mesi intermedi come ad esempio marzo, si registrano dati straordinari: +44,63% di aumento del numero di ospiti tra alberghi, residenze turistico-alberghiere (R.T.A.) e altre strutture quali bed&breakfast, agriturismi, case vacanza, appartamenti ad uso turistico e affittacamere.

Il sindaco Carlo Bagnasco, che ha puntato sulla rivalutazione turistica della Città attraverso molte opere pubbliche di manutenzione e abbellimento della stessa (e che, assieme all’assessore Elisabetta Lai e all’amministrazione comunale hanno creato un calendario di eventi culturali e ludico-ricreativi capace di accontentare i gusti di diverse generazioni), esprime la propria soddisfazione per i risultati raggiunti anche a seguito dell’impegno profuso da tutta l’amministrazione e dagli uffici comunali. “Sull’onda di questi risultati positivi – aggiunge l’assessore Lai – continueremo a lavorare con entusiasmo per far sì che Rapallo abbia la rilevanza turistica nazionale e internazionale che merita”.

Dati apprezzabili arrivano anche dallo IAT, l’ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica, inaugurato a Marzo 2016 in una nuova posizione strategica (sempre sul lungomare Vittorio Veneto), che è già diventato punto di riferimento per gli ospiti con moltissimi accessi giornalieri. I dati dello IAT attestano un continuo incremento degli utenti che nel mese di agosto hanno superato le 3.000 visite; su tutti prevale una forte presenza di turisti di nazionalità francese.

Tra le varie richieste, al primo posto si confermano le escursioni: un aspetto sul quale l’amministrazione focalizzerà l’attenzione già nei prossimi mesi per preparare al meglio la stagione 2017 sia per quanto riguarda la manutenzione sia per l’aspetto promozionale ed informativo.