La rabbia

Treni, Genova-Milano in un’ora. Pendolari: “Dopo 5 mesi niente di fatto”

Genova. Cinque mesi fa Assoutenti Liguria e GenovaMilanoNewsletter commentarono con molta ironia l’annuncio dell’ad di RFI Gentile riguardo al potenziamento della Genova – Milano, potenziamento che avrebbe consentito in breve periodo una contrazione dei tempi di percorrenza su questa linea.

“Scottati da tanti anni di promesse mai mantenute, abbiamo fin dall’inizio dubitato di questo annuncio. L’assenza di qualsiasi investimento di potenziamento della Genova-Milano dai piani infrastrutturali dell’immediato futuro di RFI e del MIT disponibili on line ci hanno confermato lo sconforto. Ma a qualcuno interessa davvero velocizzare quella linea? I governatori di Lombardia e Liguria Maroni e Toti reagiranno a questa situazione di impasse?
Deputati e senatori liguri faranno interrogazioni al Ministro Delrio?”.

Queste sono alcune fra le domande che si pongono i pendolari, ma l’ultima è quella che richiede una risposta urgente. “La Genova-Milano resterà ancora per anni una carrettera percorribile in due ore quando va bene? Fatecelo sapere”, termina la nota.

leggi anche
  • L'annuncio
    Treno veloce Genova-Milano alla prova: operativo entro primavera 2016
  • #sischerza
    Toti regala a Maroni il treno veloce Genova Milano
  • Annuncio ufficiale
    Liguria e Lombardia già al lavoro per il treno veloce Genova-Milano
  • Fondamentale
    Genova-Milano in un’ora. La Regione in pressing per il treno veloce