Quantcast
Bonelliana

Tex, Dylan Dog, Zagor, Nathan Never: a Rapallo tornano i Cartoonists in mostra

Rapallo. Tex e Dylan Dog e ancora Zagor, Martin Mystère, Nathan Never, Mister No, Julia e tanti altri. Sono proprio loro, i personaggi della Sergio Bonelli Editore, i protagonisti della XLIV Edizione della MIC – Mostra Internazionale dei Cartoonists, che sabato 1 ottobre (ore 14.30) apre ufficialmente i battenti nella consueta e suggestiva location dell’Antico Castello sul Mare di Rapallo, dove resterà in allestimento fino al 9 ottobre. L’evento è organizzato dall’associazione culturale Rapallonia! in collaborazione con il Comune di Rapallo e il contributo della Regione Liguria.

Si rinnova lo storico appuntamento per gli appassionati del settore, tra le prime in Italia a essere state fondate e gestite da professionisti del settore (la M.I.C. è nata nel 1972 su idea di Carlo Chendi, Luciano Bottaro e Giorgio Rebuff, fondatori dello Studio Bierreci), che quest’anno punta in alto con un’edizione di grande spessore. Il titolo, “Bonelliana”, riassume un programma-percorso itinerante, incentrato sulla casa editrice leader nel settore dei fumetti in Italia da oltre 70 anni.

Un’esperienza tra passato e presente, tra storia e cultura del fumetto italiano e dell’immaginario collettivo di un’intera nazione. È indubbio il richiamo: ne è prova il lungo, lunghissimo elenco di autori (bonelliani e non) che parteciperanno alla Mostra: più di cinquanta, tra disegnatori e sceneggiatori, tra esperti decani dell’industria e giovani affermati, con uno sguardo alla tradizione e uno al futuro.

Una breve panoramica su alcuni tra i grandi ospiti di quest’anno: Carlo Ambrosini, Paolo Bacilieri, Mirka Andolfo, Giacomo Bevilacqua, Gigi Cavenago (di recente impegnato a illustrare l’albo del trentennale di Dylan Dog), Emiliano Mammucari, Corrado Mastantuono, Clod, Corrado Roi, Paolo Serpieri, Walter Venturi, Paola Barbato, Moreno Burattini, Claudio Chiaverotti e molti altri ancora.

Tra le novità della M.I.C. 2016 rispetto alle più recenti edizioni, la presenza di numerose tavole originali: all’interno del Castello saranno esposti più di cento pezzi (alcuni mai visti in mostra!), in un percorso curato da Giovanni Nahmias. Di particolare interesse è anche il catalogo, che contiene tre storie inedite (e legate a Rapallo) di Zagor, Mister No e Julia, oltre all’introduzione di Davide Bonelli e ad alcuni interventi saggistici (tra cui spicca il nome di Tiziano Sclavi, papà di Dylan Dog).

Tanti e di indubbio richiamo anche gli eventi collaterali, che verranno illustrati nell’ambito della Presentazione ufficiale della XLIV MIC sempre sabato 1 ottobre, alle ore 17.30, nel Teatro Auditorium delle Clarisse (piazzale Escrivà 1).

“Sono sincero: l’emozione per l’edizione in arrivo è superata soltanto dall’ansia da prestazione. Quest’anno, per la quarantaquattresima edizione, abbiamo deciso di provare ad alzare l’asticella: la più grande e importante casa editrice di fumetti italiana in mostra nella seconda manifestazione più antica d’Italia”, commenta Davide G.G. Caci, Presidente dell’Associazione Culturale “Rapalloonia!”, che organizza l’evento.

Più informazioni
leggi anche
  • Edizione 44
    Rapallo, successo per i Cartoonist: appuntamento al 30 settembre 2017